Divina commedia in videogame con “Dante’s Inferno”

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 25 febbraio 2009 Il Conte 0

La Divina Commedia diventa un videogame (fra un anno circa), e così Dante irrompe nell’Inferno con muscoli tesi, una croce rossa cucita sul petto e per...

La Divina Commedia diventa un videogame (fra un anno circa), e così Dante irrompe nell’Inferno con muscoli tesi, una croce rossa cucita sul petto e per le mani la falce rubata alla morte. Ha superato la soglia dell’aldilà per riprendersi la moglie toltagli con l’inganno. Beatrice, stanca di aspettarlo mentre lui era via a combattere in Terra Santa, si è fatta sedurre da Lucifero che l’ha poi assassinata per rapire la sua anima. Ma non aveva fatto i conti con il sommo poeta. Così inizia questa storia digitale di passione, violenza e vendetta.

Jonathan Knight, capo del progetto di Dante’s Inferno, prodotto da un colosso del calibro della Electronic Arts, spiega: "Volevo fare qualcosa di molto cupo, qualcosa sull’oltretomba", spiega con candore. Non c’è nulla che abbia forgiato così profondamente il nostro immaginario sull’aldilà. E poi il modo di raccontare di Dante è vivido e dettagliato. Attenendosi alle sue descrizioni si ottiene un inferno perfetto. Anzi, l’inferno per eccellenza". 

Quindi, presi per buoni gli scenari e la discesa attraverso i nove gironi, il team della Electronic Arts ha deciso di prendersi qualche licenza. Elena di Troia, Cleopatra, papi, politici e demoni ci sono tutti o quasi. Così come il profilo inconfondibile di Dante. Il resto però è molto diverso. C’è un ruolo maggiore di Lucifero e il fatto che il nostro alter ego si fa largo a suon di fendenti assolvendo o punendo le anime dannate e affrontando demoni di stazza varia. Compreso un Caronte trasfigurato in una sorta di vascello vivente.

"Ogni girone sarà molto diverso dagli altri", continua Knight. "In particolare dal sesto in poi, quando dai peccati del corpo si passa a quelli della mente". La vera fonte d’ispirazione è un altro videogame prodotto a partire dal 2005 dalla Sony. Le dinamiche di fondo assomigliano infatti pericolosamente a quelle di God of War, saga da oltre sette milioni di copie ambientata nell’antica Grecia. La Universal Pictures ha acquistato i diritti di Dante’s Inferno per farne un film, convinta evidentemente che abbia tutte le carte in regola per diventare un fenomeno di massa.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *