Microsoft scende a patti con l’UE rinunciando a Explorer

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 14 giugno 2009 Il Conte 0

Dopo che l’Unione europea, aveva riconosciuto lesivo per la concorrenza il comportamento tenuto dalla Microsoft di privilegiare il proprio programma di navigazione per il Web,...

Dopo che l’Unione europea, aveva riconosciuto lesivo per la concorrenza il comportamento tenuto dalla Microsoft di privilegiare il proprio programma di navigazione per il Web, il colosso ha annunciato che il sistema operativo Windows 7 sarà commercializzato in Europa dalla Microsoft senza che il browser della casa, Internet Explorer, venga preinstallato.

La Commissione Ue ha ricordato comunque che nonostante questo, è ancora in corso la sua ricognizione sul comportamento della multinazionale del software.

Se verrà riconosciuta ufficialmente la lesione della concorrenza occorrerebbe che Microsoft offrisse diverse alternative concrete, come i browser Safari, Firefox, Chrome e Opera.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *