Apple: ora l’iPhone è Sicuro

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 2 agosto 2009 Il Conte 0

Dopo la notizia di qualche giorno fa, Apple è corsa ai ripari ed ha rilasciato la patch correttiva per risolvere il problema sicurezza su...

Dopo la notizia di qualche giorno fa, Apple è corsa ai ripari ed ha rilasciato la patch correttiva per risolvere il problema sicurezza su iPhone.

Gli utenti potranno mettere al sicuro il proprio smartphone, scaricando l’applicazione da Internet attraverso iTunes e poi installandola direttamente su iPhone.

Attenzione però, malgrado la vulnerabilità sia stata risolta, il problema non è stato risolto per tutti gli iPhone su cui non è stato aggiornato il firmware.

Utenti allertati quindi: i dati dell’apparecchio e le informazioni private sono a rischio privacy.

Nel corso di quella conferenza, i due ricercatori hanno dimostrato praticamente come accedere ad un iPhone inviando codice malevolo attraverso un SMS ed hanno messo in guardia gli utenti, spiegando come riconoscere il pericolo. Miller e Mulliner avevano informato Apple lo scorso 18 luglio ed in 12 giorni l’azienda di Cupertino ha fornito la sua patch.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *