Verifica la copertura digitale terrestre di Rai e Mediaset

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 24 ottobre 2010 Il Conte 3

Quasi al via le operazioni di switch-off digitale in Lombardia, nel Piemonte Orientale e nelle province di Parma e Piacenza, che da domani 25...

Quasi al via le operazioni di switch-off digitale in Lombardia, nel Piemonte Orientale e nelle province di Parma e Piacenza, che da domani 25 ottobre vedranno spegnersi il segnale analogico.

Ecco l’elenco regione per regione dello switch-off, partito nell’autunno del 2008, ancora da definire per il 2011-2012, visto che alcuni problemi tecnici hanno consigliato uno slittamento in alcune aree per verificare la compatibilità radioelettrica degli impianti.

  • ABRUZZO: Area 11, lo switch-off è previsto per il primo semestre 2011.
  • BASILICATA: Area 14, lo switch-off è previsto per il primo semestre 2011.
  • CALABRIA: Area 15, lo switch-off è previsto per il secondo semestre 2012, eccetto le province di Cosenza e Crotone, inserite in Area 14 con Basilicata e Puglia.
  • CAMPANIA: Area 13, all digital dal dicembre 2009.
  • EMILIA-ROMAGNA: Area 5, switch-off previsto tra il 27 Novembre e il 15 Dicembre, ad eccezione delle province di Piacenza e Parma, inserite nell’area 3, con Lombardia e Piemonte Orientale.
  • FRIULI-VENEZIA GIULIA: Area 7, switch-off previsto tra il 27 Novembre e il 15 Dicembre, eccetto la provincia di Pordenone, inserita in Area 6, col Veneto.
  • LAZIO: Area 12, all digital dal novembre 2009; la provincia di Viterbo, invece, è inserita in area 9, con Toscana e Umbria.
  • LIGURIA: Area 8, lo switch-off è previsto per il primo semestre 2011; la provincia di La Spezia, invece, è in area 9, insieme a Toscana e Umbria.
  • LOMBARDIA: Area 3, lo switch-off è previsto tra il 25 Ottobre e il 26 Novembre 2010, ad eccezione della provincia di Mantova, inserita in area 6, col Veneto.
  • MARCHE: Area 10, lo switch-off è previsto per il primo semestre 2011.
  • MOLISE: Area 11, lo switch-off è previsto per il primo semestre 2011.
  • PIEMONTE: diviso in due aree: il Piemonte Occidentale (Area 1) è all digital dal settembre 2009, mentre nel Piemonte Orientale (Area 3) lo switch-off è previsto tra il 25 Ottobre e il 26 Novembre 2010.
  • PUGLIA: Area 14, lo switch-off è previsto per il primo semestre 2011, eccetto la provincia di Foggia, inserita in Area 11, con Abruzzo e Molise.
  • SARDEGNA: Area 16, la prima ad essere passata completamente al digitale terrestre nell’ottobre 2008.
  • SICILIA: Area 15, lo switch-off è previsto per il secondo semestre 2012.
  • TOSCANA: Area 9, lo switch-off è previsto per il primo semestre 2012.
  • TRENTINO-ALTO ADIGE: Area 4, all digital dall’ottobre 2009.
  • UMBRIA: Area 9, lo switch-off è previsto per il primo semestre 2012.
  • VALLE D’AOSTA: Area 2, all digital dal settembre 2009.
  • VENETO: Area 6, lo switch off è previsto dal 27 Novembre al 15 Dicembre 2010, ad eccezione della provincia di Belluno, inserita in Area 4 col Trentino Alto Adige e all digital dall’ottobre 2009. 

E’ possibile verificare la copertura digitale terrestre di Rai e Mediaset attraverso le risorse disponibili sul web. Vediamo come.

DGTVi: il primo strumento è il sito del Comitato Nazionale Italia Digitale. Sul sito www.dgtvi.it è possibile verificare la copertura digitale terrestre regione per regione, anzi comune per comune, con le frequenze utili per la sintonizzazione del decoder.

DIGITALE TERRESTRE RAI: un servizio analogo lo offre il portale Rai, con una sezione interamente dedicata al passaggio al digitale terrestre delle reti Rai. Dal sito www.digitaleterrestre.rai.it si viene reindirizzati su www.raiway.rai.it per cercare la copertura digitale terrestre Rai regione per regione (con dettaglio per territorio comunale).

DIGITALE TERRESTRE MEDIASET: anche Mediaset ha un proprio servizio di ricerca per la verifica della copertura digitale terrestre del proprio bouquet free e pay. Sul sito Mediaset è possibile quindi avere dettagli tecnici sulle frequenze dei vari canali e i consigli per la sintonizzazione del decoder.

DFREE – MEDIASET PREMIUM: c’è un servizio dedicato per la verifica della copertura del multiplex DFree, dedicato ai canali Premium Gallery, ovvero Disney channel, Joi, Mya, Steel, Joi+1, e i contenuti Premium Cinema e Studio Universal. Il segnale copre circa il 76,6 % della popolazione italiana è già in grado di ricevere il segnale digitale Dfree, ma per avere dettagli sulle frequenze e sul posizionamento dell’antenna, o la sintonizzazione del decoder digitale terrestre, è sufficiente collegarsi al sitodfree.tv e indicare il proprio comune di residenza.

Di seguito una selezione di Decoder per il Digitale Terrestre:


  • Iraghi Carlo

    28 novembre 2011 #2 Author

    Non pagherò il canone fino a quando continueranno a comparire puntini colorati che impediscono un a normale visione delle trasmissioni.

  • Cicconi Emidio

    17 dicembre 2011 #3 Author

    mi dispiace dover testimoniare che l’avvento del digitale terrestre non ha risolto alcun problema , nelle zone dove il segnale analogico era negativo , perdura con lo stessa indensità , se non peggio . Se prima si amplificava un pò il segnale , o si sentiva oppure si vedeva male , ora non si sente e sul monitor si vedono solo scacchi .
    Non tutti gli Italiani siamo uguali : solo il canone è uguale per tutti . Così è anche il conto della Telecom , uguale per tutti , però l’ADSL non è servita nelle nostre zone e nemmeno se ne prevede l’avvento . Grazie per notizia , ho dovuto acquistare un ricevitore satellitare SATT e sottoscrvere un contratto privato per ADSL con FIDOKA .

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *