Google Drive: da Google il Cloud da 5 GB Google Drive: da Google il Cloud da 5 GB

Google Drive: da Google il Cloud da 5 GB

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 25 maggio 2013 Il Conte 0

Google dopo i rivali Amazon e Apple presenta il servizio di Cloud, per dare agli utenti la possibilità di avere un proprio hard disk virtuale, accessibile... Google Drive: da Google il Cloud da 5 GB

Google dopo i rivali Amazon e Apple presenta il servizio di Cloud, per dare agli utenti la possibilità di avere un proprio hard disk virtuale, accessibile sempre e ovunque sia disponibile una connessione Internet.

La news, attualmente non confermata da Google, è stata però consolidata dalla presenza di alcune screen prese online durante un test del sistema (senza contare che drive.google.com era online fino a poco tempo fa, ora invece bloccato, su protocollo https).

amazon_cloud

La versione base e gratis di Google Drive, dovrebbe essere da 5 GB e sarà compatibile in mobile con iOS e Android, e su Pc per Windows e Mac.

Il servizio dovrebbe essere disponibile da oggi 23 Aprile e basterà disporre di un qualunque account Google per poter accedere (Gmail, Google Plus, o altro).

Tra gli altri servizi Cloud ci sono Dropbox, ha un taglio di partenza gratis da 2 GB, con possibilità però di crescere man mano che si portano nuovi amici, visto che ogni amico portato su DropBox, fa guadagnare ben 500 Mb, fino ad un limite di 16 GB (quindi 32 amici).Tra i diversi servizi di storage online, Dropbox è forse l’unico nato per offrire un servizio vero e proprio di archiviazione documenti.

Amazon Cloud Drive: è stato uno dei primi servizi di Cloud, anche se improntato più sul multimediale che sullo storage vero e proprio. Consente di disporre da 20 a 1000 GB, al prezzo annuale di 1 dollaro per GB. Il servizio da 20 GB ha un costo annuale di 20 dollari.

Apple iCloud: parte in versione free con 5 GB che invece diventano 20 GB per gli ex clienti Mobileme di Apple. Come Amazon, è un servizio sviluppato sulla possibilità di archiviare video e musica da poter poi condividere con diversi dispositivi connessi online. Lo spazio occupato con file acquistati su iTunes non viene conteggiato nella quota da 5 GB. L’upgrade di spazio è tra i più costosi rispetto ai servizi brand: 20 dollari all’anno per 10 GB, 100 dollari all’anno per 50 GB.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *