Scattare foto 3D con Android Scattare foto 3D con Android

Scattare foto 3D con Android

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 30 agosto 2013 redazione 1

Le fotocamere che scattano fotografie in 3D utilizzano la profondità di campo per valutare la profondità dell’oggetto ripreso. Per far ciò, le vere e... Scattare foto 3D con Android

Le fotocamere che scattano fotografie in 3D utilizzano la profondità di campo per valutare la profondità dell’oggetto ripreso. Per far ciò, le vere e proprie macchine fotografiche 3D sono dotate di due obiettivi che scattano simultaneamente una foto del soggetto, ma con una lieve variazione della distanza di messa a fuoco che permette di calcolare la profondità della scena ripresa.

foto 3d

I normali dispositivi mobili con Android non hanno ovviamente 2 obbiettivi, ma possono raggiungere lo stesso risultato scattando 2 foto della stessa scena. La seconda foto andrà scattata avvicinandosi in maniera frontale dal soggetto principale, in modo da poterne calcolare la profondità.

A parole sembra complesso, ma nei fatti è molto più semplice di quanto ci si potrebbe aspettare. Il tutorial di 3D Camera, ad esempio, ci guida alla perfezione allo scatto della seconda foto. La app è disponibile in due versioni su Play Store, la versione Lite gratuita e la versione Pro che costa 3,66 Euro.

La possibilità di fare foto in 3D, creando un effetto stereoscopico da visualizzare con gli appositi occhiali a lenti rosse e blu, è invece data da Make it 3D, una app che ha la particolare caratteristica di riuscire a trasformare in immagini stereoscopiche anche foto scattate in precedenza e contenute nella gallery.

Molto più complessa da utilizzare ma che con un poco di pratica permette di realizzare vere e proprie scene 3D navigabili, con un effetto a dir poco spettacolare, è Camera 3D. Con Camera 3D non occorre scattare solo due foto, creando l’effetto profondità, ma diverse foto che vengono scattate facendo ruotare il soggetto in modo da creare una vera e propria immagine 3D visualizzabile, ruotandola, da ogni direzione. Una possibilità aggiuntiva è quella della esportazione della immagine 3D in formato GIF, che si rivela utile per poter visualizzare la vostra immagine 3D su qualunque dispositivo.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *