Come usare gli Hangout per lavorare meglio Come usare gli Hangout per lavorare meglio

Come usare gli Hangout per lavorare meglio

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 23 ottobre 2013 Riccardo Esposito 4

Skype, Google Drive, Dropbox Evernote: hai tutto il necessario per collaborare con clienti e colleghi. Ma non basta. A volte hai bisogno di uscire... Come usare gli Hangout per lavorare meglio

Skype, Google Drive, Dropbox Evernote: hai tutto il necessario per collaborare con clienti e colleghi.

Ma non basta. A volte hai bisogno di uscire dalle piattaforme e mostrare la tua faccia. A volte devi incontrare clienti, lettori e potenziali investitori di persona. O quasi.

hangout

Per questo ti consiglio di usare Google Hangout, la piattaforma di Mountain View dedicata alle videoconferenze. E non solo.

Gli Hangout sono molto di più e puoi sfruttare questa risorsa per migliorare il tuo lavoro. In tutti i sensi. Scopriamo insieme come!

Riunione e lavoro

Iniziamo dalla base. Gli Hangout sono perfetti per fare videoconferenze (massimo 10 persone) e per lavorare su un unico documento. Bastano pochi click, infatti, per aprire un file su Google Drive e condividerlo in una schermata.

La prima funzione di Hangout: mettere in contatto le persone per parlare e lavorare insieme. Nel migliore dei modi possibili. Per avere una panoramica più ampia delle principali funzioni per videochiamate ti consiglio questo link.

Intervista privata

Uno dei modi migliori per sfruttare la condivisione dei documenti su Google Hangout è l’intervista con trascrizione delle informazioni.

browser hangout

Nel momento in cui intervisti qualcuno puoi condividere  il documento sul quale prendi appunti, e concordare con la persona intervistata le informazioni più importanti da riportare nell’articolo.

Eventi live

I blogger intervistano personalità di spicco per attirare traffico sul proprio sito. Con Hangout puoi registrare questo scambio, ma puoi fare anche di più.

Puoi creare un evento live -magari il lancio di un nuovo prodotto o servizio – su Youtube da guardare in diretta.

Inviti i tuoi contatti, condividi il link su Google Plus e su altri social per creare maggiore attenzione intorno all’evento. I vantaggi di una diretta su Youtube riguardano la visibilità, ma anche la possibilità di registrare automaticamente.

gs-quick-start

Questo è l’indirizzo per iniziare una diretta su Youtube. Questi, invece, sono i suggerimenti per migliorare il tuo Hangout: in particolar modo ricorda di ottimizzare le luci, l’audio e la connessione internet.

Ed ecco le domande comuni su questo argomento.

Lavoro e divertimento

Continuiamo a sfruttare Hangout per creare un evento live. Una delle idee più interessanti è quella dell’ufficio a porte aperte per trasformare gli scambi di opinioni, il processo creativo, le riunioni e le operazioni più interessanti in qualcosa da ammirare.

Con una webcam puoi mutare tutto questo in contenuti interessanti da condividere su Youtube in formato live o sul blog come video embedded: è un buon modo per dare un’identità alla tua redazione o alla tua azienda.

Ma non c’e solo lavoro nella tua attività.

Puoi usare Google Hangout per mettere insieme i volti aziendali (basta una webcam per ogni computer) per confezionare – ad esempio – un augurio di Buon Natale o festeggiare un’occasione speciale?

Servizio clienti

Todaymade suggerisce un buon utilizzo per Google Hangout: il servizio clienti. Con questo strumento di Google è facile aiutare i clienti a risolvere problemi grazie alla funzione condividi schermo.

In questo modo puoi offrire un’opzione in più al tuo help desk ed essere ancora più competitivo nel support.

Dal semplice servizio clienti l’Hangout si può evolvere è può diventare una vera e propria consulenza, o magari un piccolo webinar per pochi intimi: ricorda che Google Hangout può ospitare massimo dieci persone in videoconferenza

Tutto dipende da te

Le potenzialità di questa piattaforma sono immense. Quindi, le idee che possono nascere intorno alla condivisione del video in diretta non hanno limiti: prova a sviluppare il tuo progetto, trasformalo in qualcosa di speciale e portalo su Hangout.

Lo hai già fatto? Hai già usato Hangout? Lascia la tua opinione nei commenti.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *