Caricabatterie universale per notebook nel 2014 sarà realtà Caricabatterie universale per notebook nel 2014 sarà realtà

Caricabatterie universale per notebook nel 2014 sarà realtà

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 20 dicembre 2013 Il Conte 0

Cominciamo a dimenticare cosa vuol dire fili, cavi e trasformatori in ogni cassetto e sotto ogni mobile. Sembra che il 2014 porterà in questo... Caricabatterie universale per notebook nel 2014 sarà realtà

Cominciamo a dimenticare cosa vuol dire fili, cavi e trasformatori in ogni cassetto e sotto ogni mobile.

Sembra che il 2014 porterà in questo senso una grossa novità. Dopo gli smartphone l’uniformazione del caricabatteria coinvolgerà i laptop e nel corso dell’anno sarà realtà.

Almeno così arrivano le parole tramite l’annuncio dell’International Electrotechnical Commission, che ha rilasciato le prime specifiche tecniche relative al nuovo standard del caricatore universale.

Caricabatterie universale per notebook nel 2014

All`inizio del 2014 la International Electrotechnical Commission (Commissione internazionale per l`elettrotecnica) emanerà nuove linee guida sui caricabatterie per i notebook per renderli intercambiabili tra dispositivi di diversi produttori.

La decisione servirà a ridurre i rifiuti elettronici e riguarderà ogni aspetto dei dispositivi, dalle connessioni alle caratteristiche elettriche. «Ogni anno miliardi di caricabatterie esterni sono trasportati nel mondo e il loro peso va da 300 a 600 grammi – spiega la Commissione -. Di solito non sono utilizzabili su diversi dispositivi, vengono persi o rotti, portando in qualche caso alla rottamazione di computer che potrebbero funzionare. Si stima che i rifiuti elettronici relativi ai caricabatterie di computer e dispositivi per la comunicazione siano più di mezzo milione di tonnellate all`anno, come 5oomila auto».

Un passo in avanti notevole, che produrrà vantaggi in diversi ambiti:

  • si abbasserà in maniera sostanziosa la mole di rifiuti hi-tech che pesa tanto sull’ambiente: in proposito, tra vecchi, inutili e difettati, la quantità di caricatori per notebook da smaltire supera ogni anno il peso di 500mila tonnellate e ha un impatto pari a mezzo milione di auto.

Il nuovo standard apporterà cambiamenti a spina, cavo e connettore e consentirà di salvaguardare l’ambiente e le tasche dei consumatori. Se finora siamo stati costretti a sborsare diverse decine di euro per rimpiazzare il caricabatteria del laptop, o addirittura acquistarne uno nuovo, nel futuro potremo sfruttare l’interoperabilità del nuovo sistema con tanti notebook differenti.

All’inizio del 2014 IEC fornirà le indicazioni tecniche alle aziende, che dovranno adeguarsi nel corso dei mesi arrivando al caricabatteria universale prima della fine dell’anno: questa almeno è la speranza. Probabile che qualche produttore non intenda rinunciare alle entrate garantite dai caricabatteria e scelga di seguire l’esempio di Apple, che col suo connettore Lightning resta la voce fuori dal coro in ambito smartphone (anche se chi vuole può acquistare l’adattatore micro-Usb).

Allo stesso tempo, però, sono davvero pochi i produttori che possono contare su una massa di seguaci disposti a supportare e sopportate ulteriori spese obbligatorie: voltare le spalle al caricabatteria universale, quindi, potrebbe essere una pessima mossa, a maggior ragione in un settore dove le vendite scarseggiano.

Dal prossimo anno i caricabatterie dei computer portatili saranno tutti uguali, in modo da rendere più facile la sostituzione in caso di guasti o di smarrimenti. Ovviamente, si tratterà dei caricabatterie dei computer di nuova produzione.

Un risparmio economico ed ecologico!

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *