Italiani sempre al telefono, anche mentre guidano Italiani sempre al telefono, anche mentre guidano

Italiani sempre al telefono, anche mentre guidano

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 27 dicembre 2013 Il Conte 0

Italiani sempre al telefono, anche mentre guidano Il cellulare è diventato importante nella vita di ciascuno di noi tanto da non riuscire mai a separarcene.... Italiani sempre al telefono, anche mentre guidano

Italiani sempre al telefono, anche mentre guidano

Il cellulare è diventato importante nella vita di ciascuno di noi tanto da non riuscire mai a separarcene.

Non lo lasciamo mai solo, nemmeno quando si è alla guida della propria automobile, ma neanche quando si è sulle due ruote.

L’uso del cellulare alla guida è un’abitudine dura a morire tra i patentati italiani.

Secondo un’indagine fatta dai volontari dell’Associazione sostenitori della Polstrada sui guidatori d’Italia, nell’ultimo anno ben 8 italiani su 8 sono stati colti con il cellulare in mano, ma non solo: molti di questi non erano intenti a telefonare, bensì a mandare SMS o a navigare su Internet.

Italiani sempre al telefono, anche mentre guidano

L’indagine è stata svolta su un campione di 32.650 automobilisti nelle fasce orarie di maggiore traffico, dalle 8 alle 9, dalle 12 alle 13, dalle 18 alle 19 in diversi giorni feriali della settimana.

Dai dati rilevati emerge che sono gli uomini ad usare di più il cellulare alla guida rispetto alle donne, sul totale dei monitorati, sono stati colti in flagrante 4.048 guidatori dei quali 3.057 maschi (il 75,5%) e 991 (24,5%) donne,e con maggiore incidenza a Verona e a Forlì, città nelle quali la frequenza di guidatori al telefono è anche di quattro punti più alta rispetto alla media nazionale.

 La media nazionale dell’utilizzo del telefonino alla guida è pari al 12,4%, le punte maggiori sono raggiunte a Palermo e a Torino con il 14%.

Questa iniziativa vuole promuovere una campagna di sensibilizzazione `Un messaggio a volte accorcia la vita´.  

Torino, Milano, Firenze, Bologna, Roma, Napoli e Palermo le principali città sulle quali è stata fatta l’indagine dall’Asaps.

Il monitoraggio ha riguardato anche città minori comee Arezzo, Benevento, Forlì, La Spezia, Ravenna, Reggio Emilia, Cesena.

Sono stati monitorati complessivamente 32.650, guidavano col telefonino  4.048, cioè il 12,4%.  Il 29% tra questi ha utilizzato il telefono nella prima fascia oraria, dalle 8 alle 9, il 35% dalle ore 12 alle 13 ed infine  il 36% dalle 18 alle 19.

 Il telefonino è stato utilizzato di più vicino alle scuole, centri commerciali, stadi, ospedali.

Il  22% dei guidatori al telefono era fermo al semaforo rosso. L’uso del cellulare alla guida è maggiore al Nord ed è pari al 42,2%,  segue il Centro con il 29,3% e dal Sud con il 28,5%.

 Nelle grandi città come Torino, secondo l’Asaps la percentuale di conducenti distratti dal telefono sono pari al 14%, a Milano la percentuale scende leggermente al 12% e a Firenze arriva al 10.2%.

Verona e Forlì superano la media nazionale con picchi fino al 16%.

A Roma la percentuale rilevata è stata del 13,6%, c’è da aggiungere che ci sono persone che telefonano anche a bordo degli scooter, 42 centauri nel Centro Italia e 32 a Roma.

L’Asaps per il Capodanno raccomanda: «Non facciamoci prendere dalla smania di spedire o leggere i messaggini augurali alla guida in una giornata normale si scrivono in Italia circa 260milioni. Aspettare di essere giunti a destinazione non significa certo venire meno al dovere di cortesia».

E voi? Usate il telefonino mentre guidate?

Noi si, rigorosamente con l’auricolare, quanto ai messaggi invece…. Assolutamente no!!!

Ne va della nostra salute e di quella degli altri!

La prudenza ed il rispetto degli altri, è essenziale!

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *