Apple controlla la sisurezza sul lavoro e i materiali per la costruzione dei suoi device Apple controlla la sisurezza sul lavoro e i materiali per la costruzione dei suoi device

Apple controlla la sisurezza sul lavoro e i materiali per la costruzione dei suoi device

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 14 febbraio 2014 Il Conte 0

Apple controlla la sisurezza sul lavoro e i materiali per la costruzione dei suoi device Apple interviene in modo diretto sulla sisurezza sul lavoro e... Apple controlla la sisurezza sul lavoro e i materiali per la costruzione dei suoi device

Apple controlla la sisurezza sul lavoro e i materiali per la costruzione dei suoi device

Apple interviene in modo diretto sulla sisurezza sul lavoro e sui materiali per la costruzione dei suoi device e oltre a stringere i controlli sulle condizioni dei lavoratori delle aziende che operano per l’assemblaggio dei dispositivi quali iPhone e iPad, ha deciso anche di scendere in campo per le fonderie e le raffinerie che producono i materiali principali per l’assemblaggio.

Apple controlla la sisurezza sul lavoro e i materiali per la costruzione dei suoi device

Cupertino vuole trasparenza estrema e ha deciso per un controllo attento delle aziende, con sede nei Paesi asiatici e per la messa al bando dei minerali estratti dalle aree di guerra. I metalli che vengono utilizzato molto spesso fanno guadagnare fornitori che a loro volta utilizzano tale denaro per guerriglieri e gruppi armati nella Repubblica del Congo, da qui la richiesta di maggiori controlli esterni attraverso la Supplier Responsibility.

Il rapporto Supplier Responsibility certifica 20 fabbriche, che producono uno dei materiali principali come il tantalio e che sono stati certificati proprio da appositi ispettori, un doppio impegno morale quindi da parte della Apple.

Il documento «Supplier responsibility report», pubblicato dal colosso californiano, parla del tantalio, elemento chimico molto usato per le sue proprietà, è un buon conduttore di calore ed elettricità.

I giacimenti di questo minerale si trovano maggiormente nel Congo, Angola, Sudan, insomma tutte nazioni dove ci sono tante guerre e continua lo sfruttamento delle popolazioni.  Altri minerali che saranno attentamente controllati saranno l’oro ed il tungsteno.  «Confermiamo che tutte le nostre fonderie di tantalio attive e registrate nella catena dei fornitori di Apple sono state validate con certificazione “conflict-free” da una società indipendente, e che continueremo a richiedere ai fornitori di usare esclusivamente fonti di tantalio verificate», spiega Apple.  Due anni fa la Nokia aveva pubblicato un’informativa proprio per decidere come comportarsi.

I  materiali per iPhone e iPad dovranno essere ben controllati.  Il gruppo guidato da Tim Cook ha l’obiettivo anche quello di migliorare il trattamento degli operai nelle miniere.  Infatti nel 2013, il 95% dei suoi fornitori di minerali hanno posto il limite di 60 ore settimanali di lavoro. I controlli sono aumentati del 15% nel 2013 rispetto al precedente anno.

Che ne dite?

Una buona iniziativa!

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *