Tablet per non vedenti presentato oggi Giornata nazionale del Braille Tablet per non vedenti presentato oggi Giornata nazionale del Braille

Tablet per non vedenti presentato oggi Giornata nazionale del Braille

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 21 febbraio 2014 Il Conte 2

Tablet per non vedenti presentato oggi Giornata nazionale del Braille I tablet ormai sono diventati il nostro proseguimento. Da una parte gli smartphone, dall’altra... Tablet per non vedenti presentato oggi Giornata nazionale del Braille

Tablet per non vedenti presentato oggi Giornata nazionale del Braille

I tablet ormai sono diventati il nostro proseguimento.

Da una parte gli smartphone, dall’altra i tablet.

Non c’è dubbio.

Ebbene ora arrivano anche i device concepiti per le persone ipo o non vedenti.

Finalmente.

Uno degli ultimi dispositivi, dalle potenzialità di un tablet tradizionale, è Braille Sense Mini, che in Italia viene presentato oggi per la Giornata nazionale del Braille, il sistema di scrittura e lettura a rilievo per non vedenti e ipovedenti inventato nel XIX secolo da Louis Braille.

Tablet per non vedenti presentato oggi Giornata nazionale del Braille

Lo strumento si chiama Braille Sense Mini, prodotto dell’azienda Coreana Hims, e sarà presentato oggi, 21 febbraio alle ore 16, in contemporanea in sei città, fra cui la sede centrale di APRI-onlus in via Cellini 14 a Torino. Le sedi saranno tutte collegate in videoconferenza così da permettere a tutti i partecipanti uno scambio fattivo della loro impressione ed esperienza.

Secondo l’Oms, sono circa 285 milioni coloro che utilizzano questo linguaggio speciale (39 milioni i ciechi e 246 milioni gli ipovedenti). In Italia, per l’Istat sono 362mila i ciechi e oltre un milione gli ipovedenti. Si basano sul Braille pure i dispositivi tecnologici inventati come ausilio per chi non vede. Non ultime alcune “app” che permettono di comporre in Braille sugli schermi tattili. Applicazioni che funzionano su dispositivi non ideati per chi ha disabilità. Sintesi dei display e delle tastiere Braille – concepiti invece ad hoc per aiutare i ciechi a scrivere, leggere, usare computer e telefoni – è appunto il Braille Sense Mini.

Leggero e di piccole dimensioni, dotato di tasti, display braille, sintesi vocale e permette ai non vedenti di connettersi facilmente con tutti i sistemi che normalmente usano le persone per comunicare (smartphone, pc, ecc…).

Davide Cervellin, amministratore di Tiflosystem Srl azienda da trent’anni leader in Italia nel settore delle tecnologie compensative per le persone disabili sottolinea che «E’ davvero una rivoluzione; rivoluzionario perché in un unico piccolo strumento, come l’iPad e l’iPhone per le persone vedenti, c’è davvero tutto. Un bimbo a scuola può leggere testi e fare compiti, una persona può relazionarsi con i social network, un professionista o lavoratore può scrivere testi elaborare dati inviare e ricevere mail prendere appunto registrare conferenze». La novità, spiega Davide Cervellin, «sta nelle dimensioni contenute e nella quantità di funzionalità offerte. I non vedenti possono scrivere e ricevere e-mail, condividere contenuti sui social network, usarlo come registratore, ascoltare musica, gestire un database, navigare sul web, usare il Gps».

Presso la sede APRI-ollus di Torino la dimostrazione verrà effettuata da Dajana Giuffrè, una giovane studentessa universitaria non vedente che, da tempo, ha messo la tecnologia al centro del suo impegno culturale, ottenendo importanti risultati nel campo dell’integrazione sociale e del profitto scolastico.

“La nostra associazione” – commenta in proposito il presidente Marco Bongi – “si è altresì dotata di un servizio di supporto tecnico, che si propone di dare informazioni, assistenza e consulenza ai disabili visivi che intendano utilizzare i numerosi ausili tecnologici messici a disposizione dalla ricerca contemporanea, e non sempre adeguatamente conosciuti dalla categoria”.

Lo strumento già in uso presso la Lega del Filo d’Oro permette alle persone sordo cieche di comunicare facilmente tra loro, oltre che con gli altri, grazie anche all’introduzione delle segnalazioni a vibrazione.

Lorenzo Martini, programmatore all’interno del gruppo Intesa San Paolo, lo sta insegnando a Lesmo (MI) in un corso per sordo ciechi organizzato dalla Lega del Filo d’Oro con il quale gli stessi impareranno a comunicare in maniera facile. Dopo il corso di Lesmo (MI) la Lega del Filo d’Oro ha già organizzato un analogo corso anche nelle sedi di Roma e Molfetta (BA).

Braille Sense Mini è distribuito in Italia al prezzo di euro 2.704,00 comprensivo di Iva e per molti non vedenti, fornito attraverso il sistema sanitario nazionale come strumento per l’accessibilità e la comunicazione.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *