Pensione per insegnanti, bidelli e dipendenti Ata: oggi il voto per la riforma della Pubblica amministrazione Pensione per insegnanti, bidelli e dipendenti Ata: oggi il voto per la riforma della Pubblica amministrazione

Pensione per insegnanti, bidelli e dipendenti Ata: oggi il voto per la riforma della Pubblica amministrazione

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 10 luglio 2014 Il Conte 0

Pensione per insegnanti, bidelli e dipendenti Ata: oggi il voto per la riforma della Pubblica amministrazione Quattromila insegnanti, bidelli e dipendenti Ata delle scuole... Pensione per insegnanti, bidelli e dipendenti Ata: oggi il voto per la riforma della Pubblica amministrazione

Pensione per insegnanti, bidelli e dipendenti Ata: oggi il voto per la riforma della Pubblica amministrazione

Quattromila insegnanti, bidelli e dipendenti Ata delle scuole di tutta Italia oggi sono in fermento ed in attesa trepidante dato che le ultime dichiarazioni, e le scadenze del calendario parlamentare, oggi dovrebbe essere presentato l’emendamento che dovrebbe salvare i Quota 96 e consentire così a tutti la pensione dal primo settembre.

Quella di oggi, infatti, è la data in cui dovrebbe tenersi il voto delle modifiche al decreto di riforma della Pubblica amministrazione, attualmente all’esame della Commissione Lavoro di Montecitorio.

E’ stata la deputata Ghizzoni del Partito democratico, già in passato sostenitrice della causa dei Quota 96 a confermare la modifica in arrivo al testo che dovrebbe riformare gli apparati dello Stato e previsto in aula per il 23 luglio.

Pensione per insegnanti, bidelli e dipendenti Ata: oggi il voto per la riforma della Pubblica amministrazione

Un emendamento attesissimo, dopo che il presidente della Commissione Bilancio Francesco Boccia – sempre del Pd – aveva annunciato in aula la necessità di intervenire in fretta per assicurare l’addio al lavoro dei Quota 96 rimasti in servizio per l’errore della riforma Fornero.

Quella di optare per il decreto 90 di riforma della pubblica amministrazione è stata una scelta dettata dai tempi piuttosto stretti: per consentire il ritiro dalla cattedra entro l’inizio del prossimo anno scolastico, infatti, i giorni di conversione di un dl sono obbligati, e, in aggiunta, la legge entra in vigore il giorno successivo alla pubblicazione in Gazzetta.

Non basterà dire sì in Parlamento per attivare le pensioni degli aventi diritto: tra le domande di riconoscimento e le risposte che dovrà dare l’Inps – già si postula come massimo nei quindici giorni – i tempi tecnici di svolgimenti delle pratiche non possono essere eliminati.

Tutto sembra volgere, al meglio per i Quota 96, conteggiati nell’ordine di 4mila tra insegnanti e amministrativi, che nel 2012 avevano almeno 60 anni di età e 36 di servizio, o comunque una combinazione tale per cui la soglia fosse raggiunta, o superata, tra annualità di servizio e data di nascita.

Ormai, però, conta solo l’emendamento che sarà preentato oggi: se arriverà il parere positivio delle Commissioni, la strada per la pensione a settembre sarà spianata.

Staremo a vedere nelle prossime ore.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *