Fallita disastrosamente la missione dei due satelliti Gallileo: non sono sull’orbita giusta Fallita disastrosamente la missione dei due satelliti Gallileo: non sono sull’orbita giusta

Fallita disastrosamente la missione dei due satelliti Gallileo: non sono sull’orbita giusta

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 25 agosto 2014 Il Conte 1

Fallita disastrosamente la missione dei due satelliti Gallileo: non sono sull’orbita giusta In questi giorni si esultava per l’ulteriore passo avanti verso un vero... Fallita disastrosamente la missione dei due satelliti Gallileo: non sono sull’orbita giusta

Fallita disastrosamente la missione dei due satelliti Gallileo: non sono sull'orbita giustaFallita disastrosamente la missione dei due satelliti Gallileo: non sono sull’orbita giusta

In questi giorni si esultava per l’ulteriore passo avanti verso un vero e proprio sistema europeo di navigazione satellitare.

Galileo, il programma di navigazione satellitare dell’Ue, doveva lanciare nello spazio altri 2 satelliti arrivando così a disporre di un totale di 6 satelliti in orbita.

Il lancio previsto dal cosmodromo europeo situato presso Kourou, nella Guyana francese, era slittato a causa delle condizioni meteo non favorevoli .

I due satelliti erano i primi di una serie di questo tipo che si sarebbero dovuti aggiungere al parco esistente e avrebbero dovuto migliorare la disponibilità e la copertura del segnale di Galileo, rendendo più vicina la fase di piena operatività del programma.

I satelliti programmati al lancio, Doresa e Milena, erano stati battezzati con i nomi di due scolare vincitrici di un concorso di disegno condotto su scala dell’UE per trovare loro un nome.

 

“Il lancio di questi due satelliti segna l’inizio della fase di piena capacità operativa di Galileo”, commentava il commissario europeo all’Industria, Ferdinando Nelli Feroci: “Esso dà nuovo impulso al programma Galileo, un progetto realmente europeo fondato sulle risorse dei paesi dell’UE per massimizzare i benefici a vantaggio dei cittadini unionali. A partire dal 2015, l’Ue potrà usare un sistema di lancio di costruzione europea, ‘Ariane 5?, grazie a un nuovo contratto del valore di 500 milioni di euro sottoscritto con l’industria spaziale dell’Ue”.

Ma qualcosa è andato storto.

E i due satelliti europei Galileo lanciati dal vettore di fabbricazione russa Soyuz VS09 dalla Guiana francese non hanno raggiunto l’orbita prefissata.

Lo ha annunciato l’azienda di trasporto spaziale commerciale Arianespace che non ha al momento fornito informazioni sulla possibilità che le traiettorie dei satelliti possano essere corrette

“Osservazioni effettuate dopo il distacco dei satelliti dal lanciatore Soyuz VS09 per la missione Galileo evidenziano un divario tra l’orbita raggiunta e quella che era stata pianificata”, ha annunciato in una nota la compagnia.

I due satelliti, che avrebbero dovuto essere i primi due del sistema di navigazione satellitare Galileo, completamente europeo e in concorrenza con il Gps made in Usa, avrebbero dovuto essere posti su un orbita circolare a 23.522 km di distanza dalla Terra, invece si trovano adesso su un’orbita ellittica e a “soli” 17 mila km dal nostro pianeta.

Secondo il coordinatore interministeriale francese del programma Galileo, Jean-Yves Le Gall, sarà «complicato» mettere sull’orbita corretta i due satelliti. Se questi due satelliti non raggiungeranno la distanza prevista saranno annullati i lanci degli altri due satelliti, che avrebbe dovuto completare il programma Galileo.

Insomma sono stati collocati su un’orbita diversa rispetto a quella inizialmente prevista, i due satelliti del sistema di navigazione europeo Galileo, e la missione, appena iniziata, sembra essere già fallita.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *