Yahoo premiato da Firefox che dice addio a Google Yahoo premiato da Firefox che dice addio a Google

Yahoo premiato da Firefox che dice addio a Google

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 22 novembre 2014 Il Conte 0

Yahoo premiato da Firefox che dice addio a Gogle Yahoo, il motore di ricerca della compagnia di Sunnyvale sostituirà Google, per cercare di riguadagnare... Yahoo premiato da Firefox che dice addio a Google

Yahoo premiato da Firefox che dice addio a Gogle

Yahoo, il motore di ricerca della compagnia di Sunnyvale sostituirà Google, per cercare di riguadagnare terreno in uno dei settori del mercato pubblicitario su internet più redditizi e al contempo agguerriti.

L’accordo mette fine alla collaborazione durata dieci anni fra Google e Mozilla, che ha visto il suo stesso incrinarsi nel 2008, quando Google presentò Chrome, il proprio browser per la navigazione in internet.

L’attuale contratto fra Google e Mozilla scade alla fine del mese di novembre.

Firefox potrà portare milioni di nuovi utenti sul motore di ricerca di Yahoo e dirigerli su altre pagine dell’azienda guidata da Marissa Mayer. Per Yahoo il fatturato generato dalla ricerca su internet, escludendo le commissioni pagate ai partner, è stato pari a 450 milioni di dollari nel terzo trimestre, il 39% del totale.

Yahoo premiato da Firefox che dice addio a Google

Yahoo premiato da Firefox che dice addio a Google

Secondo Chris Beard, CEO di Mozilla, gli utenti di Firefox compiono 100 miliardi di ricerche ogni anno, un dato in calo rispetto a quello di due anni fa, quando il browser libero era riuscito a raggiungere la vetta di quelli più utilizzati: “Avremmo dovuto rinnovare gli accordi quest’anno, e abbiamo considerato questo elemento come un’opportunità per rivedere la nostra strategia di competizione. Crediamo che consentirà a più persone in più luoghi di avere più scelta e opportunità di innovare e, infine, daremo più controllo alle persone della propria vita online”. Firefox non si limiterà solo a modificare il motore di ricerca predefinito, ma con Yahoo ha elaborato altri servizi e alcune piccole ma sostanziali modifiche all’algoritmo per ottimizzare le ricerche. Google rimarrà come opzione alternativa, insieme a Bing, DuckDuckGo, eBay, Amazon, Twitter e Wikipedia.

A partire da dicembre, il browser di Mozzilla sarà ottimizzato per le ricerche su Yahoo, mentre in Cina e in Russia resteranno Baidu e Yandex. Al momento, solamente il 10 per cento delle ricerche complessive che vengono svolte sul web sono effettuate tramite Yahoo, ma con i nuovi accordi il gruppo di Sunnyvale punta a guadagnare quote di mercato, come ha specificato Marissa Mayer, CEO della multinazionale.

Oltre ad abbandonare Google negli Usa, Mozilla ha deciso di passare a Baidu in Cina e a Yandex in Russia.

Gli utenti potranno continuare a scegliere Google dal menu che appare cliccando nel campo di ricerca in alto a destra nel browser Firefox.

Tutto chiaro?

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *