Italiani schiacciati dal carico fiscale: Tasse Raddoppiano e Crollano i Redditi Italiani schiacciati dal carico fiscale: Tasse Raddoppiano e Crollano i Redditi

Italiani schiacciati dal carico fiscale: Tasse Raddoppiano e Crollano i Redditi

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 1 dicembre 2014 Il Conte 0

Italiani schiacciati dal carico fiscale: Tasse raddoppiano e crollano i redditi La fotografia scattate è compresa nella forbice tra il 1995 e il 2013.... Italiani schiacciati dal carico fiscale: Tasse Raddoppiano e Crollano i Redditi

Italiani schiacciati dal carico fiscale: Tasse raddoppiano e crollano i redditi

La fotografia scattate è compresa nella forbice tra il 1995 e il 2013.

L’immagine riguarda il peso delle tasse, delle imposte, dei tributi e dei contributi previdenziali che è aumentato di oltre 4.400 euro (+40,4%) portando il carico fiscale medio annuo a 15.300 euro per famiglia.

Italiani schiacciati dal carico fiscale: Tasse Raddoppiano e Crollano i Redditi

Si tratta, per la Cgia, di una crescita più che doppia rispetto a quella fatta registrare – nello stesso periodo – dal reddito nominale netto medio disponibile (+19,1%).

In tutto questo, il trend dei redditi cambia completamente segno se si depura l’inflazione dal reddito disponibile.

Dal 1995, il reddito reale che comprende il potere d’acquisto, è crollato, per la Cgia, del 19%.

Italiani schiacciati dal carico fiscale: Tasse raddoppiano e crollano i redditi

Tuttavia, grazie al bonus degli 80 euro, la situazione per il 2014 è destinata a migliorare. Complessivamente, però, i dati dell’associazione degli artigiani di Mestre fotografano un quadro di complessiva criticità per i quasi 26 milioni di famiglie italiane, aggravatosi ulteriormente con l’avvento della crisi.

Dal 2007 (ultimo anno pre-crisi) al 2013, nonostante il peso fiscale sia leggermente diminuito registrando nell’ultimo anno addirittura una contrazione di 325 euro a seguito anche dell’abolizione dell’Imu sulla prima casa, il reddito disponibile netto ha subito una “sforbiciata” di quasi 3mila euro.

Con troppe tasse e meno soldi a disposizione, tra il 2007 e il 2013 i consumi delle famiglie al netto dell’inflazione hanno subìto una caduta verticale, -13,4% che, in termini assoluti, equivalgono ad una contrazione media della spesa per ciascuna famiglia italiana di quasi 5.500 euro.

Per la Cgia, la riduzione del reddito disponibile è ascrivibile anche all’aumento della disoccupazione.

Tra il 2007 e i primi 9 mesi di quest’anno è più che raddoppiata, se sette anni fa era al 6,1%, ora è al 12,6%.

Un natale di certo che non si prospetta all’insegna della leggerezza.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *