App che offre gli occhi ai non vedenti Be My Eyes App che offre gli occhi ai non vedenti Be My Eyes

App che offre gli occhi ai non vedenti Be My Eyes

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 22 gennaio 2015 Il Conte 0

App che offre gli occhi ai non vedenti Be My Eyes Be my eyes (“Sii i miei occhi”) è l’App che aiuta i ciechi... App che offre gli occhi ai non vedenti Be My Eyes

App che offre gli occhi ai non vedenti Be My Eyes

Be my eyes (“Sii i miei occhi”) è l’App che aiuta i ciechi a vedere ed è un’idea sviluppata da un team danese per supportare nelle attività quotidiane i non vedenti

App Be My Eyes

La cecità è invalidante, e tra i vari supporti in aiuto a questa condizione oggi c’è un hi-tech, pensato per superare i problemi della vita di ogni giorno, o attività che una persona non vedente o ipovedente non riuscirebbe altrimenti a compiere come

  • leggere indicazioni stradali,
  • controllare le etichette dei prodotti al supermercato
  • le date di scadenza.

Dopo l’invenzione dell’occhio bionico per tornare a vedere, la tecnologia torna in aiuto con un’App che si basa sull’idea di costruire una rete di persone vedenti intorno a chi non vede, che funga da supporto e aiuto costante.

Al momento l’app, per il momento disponibile solo su iPhone, è in 10 lingue, compreso l’italiano, e richiede una registrazione con nome, mail, categoria di appartenenza, ovvero vedente o non vedente, e le lingue parlate.
All’apertura dell’applicazione si crea una connessione audio-video con il primo volontario vedente disponibile, che grazie alla fotocamera può individuare la posizione del non vedente e fornirgli le indicazioni di cui ha bisogno.

Per ora l’app ha un limite linguistico che non copre la lingua parlata da molti volontari.

Sembra però che sia un ostacolo provvisorio, che verrà superato appena l’app, che sta per essere lanciata su piattaforma Android, otterrà il successo che merita.

Uno degli sviluppatori di Be my eyes, Thelle Kristiansen, spiega: “siamo molto soddisfatti del lancio, e se la community ci aiuterà ad arruolare volontari e non vedenti in tutto il mondo, a sviluppare ulteriormente l’app e a fare nuove traduzioni, il progetto potrà crescere davvero molto e in tempi rapidi. Già abbiamo ricevuto un gran numero di feedback e pensiamo di lanciare una versione Android in primavera”.

Che ne dite?

Ci vede lungo eh?

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *