I vantaggi di acquistare una casa mobile I vantaggi di acquistare una casa mobile

I vantaggi di acquistare una casa mobile

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 25 febbraio 2015 Il Conte 0

Non solo la donna (per citare il “Rigoletto” di Verdi), ma anche la casa è mobile, almeno stando a quello che ci dice il... I vantaggi di acquistare una casa mobile

Non solo la donna (per citare il “Rigoletto” di Verdi), ma anche la casa è mobile, almeno stando a quello che ci dice il mercato. Infatti, negli ultimi anni anche in Italia il segmento delle cosiddette “mobil homes”, ovvero le case mobili generalmente su ruote, sta conoscendo un’interessante diffusione, soprattutto nelle zone dal clima più mite.

case-mobili

Nessuna “piuma al vento”. Bisogna diffidare dagli stereotipi e dalle immagini di spazi all’aria aperta in cui sostano degradate roulotte, quasi fosse un accampamento di fortuna: la casa mobile è una vera e propria soluzione abitativa, conveniente dal punto di vista economico e, in più, ecosostenibile, perché consente di ridurre gli sprechi che invece sono molti alti nelle abitazioni tradizionali. Inoltre, il successo deriva anche dalla possibilità di poter ridurre ulteriormente i costi, perché si può anche optare per acquistare una casa mobile usata, rinunciando (in parte) alla personalizzazione e puntando invece al risparmio, soprattutto se l’utilizzo principale è trascorrervi le vacanze. La soluzione è vantaggiosa, come si può leggere su prefabbricatisulweb.it, portale che dedica ampio spazio sia alle case su ruote, anche usate, che alle altre tipologie di prefabbricati.

Sentirsi a tutti gli effetti “a casa”. Gli spazi di questi fabbricati sono di solito organizzati in maniera armonica, con tecnologie avanzate che ne aumentano il comfort e la sicurezza per chi sceglie di abitarvi. Nelle case su ruote gli spazi sono sfruttati in maniera intelligente, in modo da dare ad ogni zona uno spazio adeguato: sul mercato esistono strutture che vanno da 18 metri quadrati, con due soli posti letto, fino a metrature che raggiungono i sessanta metri quadrati e dispongono di tre camere da letto, salone centrale e cucina. Quanto all’ubicazione, se si possiede un terreno proprio bisogna fare una richiesta per gli allacciamenti alle utenze, oppure seguire la regolamentazione che varia da Regione a Regione (in alcuni casi si limita il “parcheggio” alle zone di campeggio). Quello che è importante è la posizione, che non deve tralasciare le componenti del vento, della vegetazione e del movimento del sole (anche con le ruote, gli spostamenti poi sarebbero complicati). La casa mobile in genere viene realizzata con materiali che massimizzano la funzionalità, come finestre in alluminio, i moduli di pannelli coibentati o il basamento ignifugo (che supporta anche un peso molto alto), resistenti all’usura e sicuri, per isolare l’abitazione ed evitare sprechi eccessivi. Per il resto, si trovano le stesse comodità delle tradizionali case, dall’arredamento alle componenti idrauliche, dal condizionamento al riscaldamento, oltre ovviamente a tutti i servizi come bagni, docce e cucina.

Una scelta ecologica. Il risparmio economico, oltre che nell’opzione “usato”, è possibile anche intervenendo sui costi dell’energia: le percentuali di spesa in bolletta calano di circa il 25%, grazie innanzitutto alla riduzione degli sprechi e delle dispersioni, all’abbattimento del tasso di inquinamento per il basso impatto dei materiali di produzione, e all’utilizzo di tecnologie avanzate per gli elettrodomestici e la climatizzazione. Insomma, beneficio per gli utenti e per l’ambiente.

A norma di legge. Quasi un anno fa – per la precisione, a maggio 2014 – il Governo Renzi ha introdotto nel decreto legge 47/2014 (il cosiddetto “Decreto Casa”) una modifica alla disciplina che regola il titolo abilitativo per roulotte, camper e case mobili. Nello specifico, è stato eliminato l’obbligo di acquisire il citato titolo abilitativo edilizio se questi manufatti sono posti all’interno di strutture ricettive all’aperto. La disciplina precedente, contenuta nel Testo Unico per l’Edilizia (DPR 380/2001), li inseriva invece all’interno degli “interventi di nuova costruzione” e ne vincolava l’installazione al permesso di costruire da ottenere previamente. Un intervento vantaggioso soprattutto per le attività turistiche, ma che testimonia un’attenzione importante verso il settore “prefabbricati”, pronto a conquistare una nuova dignità anche a livello legislativo.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *