Acqua salata su Marte: Google gli dedica anche un doodle Acqua salata su Marte: Google gli dedica anche un doodle

Acqua salata su Marte: Google gli dedica anche un doodle

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 1 ottobre 2015 bizup 0

Nuovi orizzonti per la ricerca scientifica o l’esobiologia si sono aperti con l’incredibile annuncio fatto dalla Nasa nei giorni scorsi: su Marte scorrono piccoli... Acqua salata su Marte: Google gli dedica anche un doodle

doodle-goggle-marte_470x305

Nuovi orizzonti per la ricerca scientifica o l’esobiologia si sono aperti con l’incredibile annuncio fatto dalla Nasa nei giorni scorsi: su Marte scorrono piccoli corsi d’acqua allo stato liquido.

La prova, presentata su Nature Geoscience, arriva dal satellite americano Mro (Mars Reconnaissance Orbiter) e dimostra che su Marte scorre acqua liquida sotto forma di piccolissimi ruscelli di acqua salata che si manifestano ciclicamente. Gli stessi lasciano delle righe scure che per lungo tempo hanno interrogato gli studiosi.

“Sappiamo – ha spiegato all’ANSA il presidente dell’Asi, Roberto Battiston – che la maggior parte dell’acqua che si trova sul pianeta è congelata e si trova nel sottosuolo, ma c’è anche acqua che scorre e si solidifica in quantità limitate, ma sufficienti a modificare colore e caratteristiche della superficie”.

L’acqua è abbondante: nelle previsione del direttore della ricerca della Nasa su Marte Michael Meyer ammonta a un milione di metri cubi, sparsi su una superficie molto estesa. La composizione e la provenienza sono ancora tutte da scoprire, ma la sola idea della sua presenza rilancia il sogno centenario che l’uomo possa un giorno vivere sul pianeta rosso.

La scoperta è considerata così importante che Google ha deciso di dedicargli un doodle: nella homepage del motore di ricerca, al posto del classico logo, l’immagine del pianeta rosso che beve un bicchiere d’acqua mentre, sorridente, gira su se stesso.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *