Toshiba potrebbe cedere il business nei sensori d’immagine a Sony Toshiba potrebbe cedere il business nei sensori d’immagine a Sony

Toshiba potrebbe cedere il business nei sensori d’immagine a Sony

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 27 ottobre 2015 bizup 0

Se Sony, soprattutto negli ultimi anni, non può vantare un mercato eccezionale per quanto riguarda i dispositivi mobili, in primis smartphone e tablet, è... Toshiba potrebbe cedere il business nei sensori d’immagine a Sony

Toshiba potrebbe cedere il business nei sensori d'immagine a Sony

Se Sony, soprattutto negli ultimi anni, non può vantare un mercato eccezionale per quanto riguarda i dispositivi mobili, in primis smartphone e tablet, è altrettanto indubbio che resta una delle principali aziende nel campo fotografico e nello specifico per la realizzazione e commercializzazione di sensori d’immagine ed in quest’ottica va letta la notizia che sta circolando insistentemente in queste ore.

Toshiba, secondo fonti citate da Reuters, si preparerebbe a cedere alla connazionale Sony il business nei sensori d’immagine per 20 miliardi di yen (150 milioni di euro): la conglomerata nipponica è impegnata in un programma di dismissione di asset resosi necessario dopo lo scandalo contabile che l’ha colpita, e che aveva portato in maggio al rinvio della presentazione del bilancio 2015 (esercizio chiusosi il 31 marzo) e in luglio alle dimissioni del chief executive Hisao Tanaka e di altri sette dei 16 membri del board.

Toshiba ha comunque dichiarato di aver preso in considerazione diverse possibilità per quanto riguarda il futuro dei progetti legati ai semiconduttori LSI, ma con un’operazione di questo tipo, Sony espanderebbe ulteriormente il proprio raggio d’azione. Compresa nell’accordo infatti anche la cessione dell’impianto produttivo situato a Oita, nel sud del Giappone.

Sony è attualmente il leader di mercato nel settore, vendendo i suoi sensori per un’ampia gamma di prodotti, dai cellulari alle videocamere di videosorveglianza, fino ad arrivare alle reflex full frame e alle medio formato. La quota di mercato di Sony si attesta circa al 40%.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *