Twitter avvisa i suoi utenti: minaccia pirateria di Stato Twitter avvisa i suoi utenti: minaccia pirateria di Stato

Twitter avvisa i suoi utenti: minaccia pirateria di Stato

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 15 dicembre 2015 redazione 0

I principali social network sono soventi accusati di non tutelare abbastanza la privacy della propria utenza, e dei loro dati sensibili, ma se gli... Twitter avvisa i suoi utenti: minaccia pirateria di Stato

Twitter avvisa i suoi utenti minaccia pirateria di Stato

I principali social network sono soventi accusati di non tutelare abbastanza la privacy della propria utenza, e dei loro dati sensibili, ma se gli attacchi messi a segno sempre più spesso dagli hacker fossero sponsorizzati nientemeno che dagli Stati e dai vari governi?

Twitter, con una mossa a sorpresa, ha lanciato un allarme sulla possibilità di attacchi informatici sponsorizzati da Stati: il social network dei cinguettii ha inviato ad un gruppo folto di utenti una nota con la quale sono stati informati del rischio telematico.

Secondo la e-mail inviata dal servizio di microblogging agli utenti interessati, l’attacco potrebbe essere stato finalizzato ad ottenere informazioni personali degli utenti come indirizzi email, indirizzi IP e/o numeri di telefono. “In questo momento, non abbiamo alcuna prova che hanno ottenuto informazioni sul tuo account, ma stiamo indagando attivamente”, dice la mail come riportato da Coldhak, un’organizzazione no-profit con sede in Canada che ha avuto una copia della lettera inviata da Twitter. “Avremmo voluto avere di più da condividere, ma non abbiamo altre informazioni supplementari da poter fornire in questo momento.”

Come ha sottolineato il Financial Times, che per primo ha reso nota la notizia dei cyber attacchi, questi vengono soventi utilizzati per condurre attività di spionaggio e per appropriarsi di materiale soggetto a proprietà intellettuale.

Non è comunque la prima volta che Twitter dirama avvertimenti di sicurezza: ad esempio nel 2012 aveva messo in guardia 200mila utenti sul rischio di breccia alle password.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *