Unravel, sbarca su xbox il videogame affettivo Unravel, sbarca su xbox il videogame affettivo

Unravel, sbarca su xbox il videogame affettivo

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 10 febbraio 2016 redazione 0

I nostri figli o mariti sono capaci di passare ore intere attaccati alle consolle di giochi, e la stragrande maggioranza dei videogame sono a... Unravel, sbarca su xbox il videogame affettivo

Unravel, sbarca su xbox il videogame affettivo

I nostri figli o mariti sono capaci di passare ore intere attaccati alle consolle di giochi, e la stragrande maggioranza dei videogame sono a tema bellico o avventuroso: c’è qualcuno o qualcosa da salvare o difendere, mettendo in mostra la propria potenza e le proprie abilità.

Unravel, il videogame che dal 9 febbraio a meno di 20 euro è stato pubblicato dalla Electronic Arts, è però molto differente: il gioco ha per protagonista un filo rosso alto pochi centimetri che attraversa il mondo, saltando e arrampicandosi, in cerca delle memorie perdute di un’anziana. Formatosi da un gomitolo di lana, tenterà di ritrovare i legami “disfatti” di una famiglia.

Il giocatore dovrà cercare di raggomitolare il filo e nel frattempo recuperare alcune spille lavorate all’uncinetto stando però attento a non spezzare il legame fisico con l’anziana protagonista del gioco. Tuttavia il gioco richiede anche molto ingegno perché, dal momento che la lana è poca il giocatore dovrà prestare molto attenzione a non sprecare fili importanti perché altrimenti potrebbe trovarsi costretto a dover ricominciare daccapo e cambiare completamente il percorso intrapreso.

“Quello che manca nei videogame è la nostra vita”, racconta Martin Sahlin, 38 anni, la mente dietro Unravel della Coldwood Interactive di Umeå, cittadina del nord della Svezia. “Yarni, la creatura di filo rosso, è la rappresentazione delle relazioni affettive. Fragili quanto un pupazzetto fatto di spago. Eppure, banalmente, centrali nelle nostre esistenze”.

Unravel è acquistabile – unicamente in formato digitale – su PlayStation Store, Xbox Game Store e Origin Store.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *