Google aumenta le assunzioni in Italia Google aumenta le assunzioni in Italia

Google aumenta le assunzioni in Italia

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 28 febbraio 2016 redazione 0

Siete nati con il mito di Google e delle sue innovative strategie di lavoro? Il pensiero di poter lavorare in una sorta di parco... Google aumenta le assunzioni in Italia

Siete nati con il mito di Google e delle sue innovative strategie di lavoro? Il pensiero di poter lavorare in una sorta di parco giochi futuristico vi attrae come nessun’altra cosa? Allora forse è arrivato il momento di trasformare questo sogno in realtà. Come? Semplicemente facendo domanda di assunzione presso il colosso di Mountain View che, dopo mesi di blocco, sta espandendo le sue sedi anche in Italia ed è pronto ad assumere nuove leve. Vediamo insieme quali figure sta ricercando Google e tutti i consigli per farsi assumere dalla multinazionale più famosa al mondo.

Le figure professionali ricercate da Google in Italia

Google ha aperto le porte delle sue sedi italiane e sta ricercando nuovo personale da crescere e da cullare fra le sue magnifiche strutture presenti a Milano e a Roma. Se è vostro desiderio entrare a far parte del suo organico, potrete fare richiesta per una posizione specifica. Per quanto riguarda Milano, le posizioni aperte sono: account manager, geospazial engineer, industry analyst and head finance e branding consultant. A Roma, invece, è attualmente aperta una sola posizione: il public policy relations manager. In ogni caso, potrete comunque auto-candidarvi e sperare che Google noti il vostro curriculum. Per farlo, però, dovrete necessariamente possedere una laurea adeguata al settore, la conoscenza delle piattaforme Google (AdWords e AdSense) e, possibilmente, almeno un anno di esperienza nel campo. Non vi resta che inviare la vostra candidatura dalla pagina di recruitment di Google, ed incrociare le dita!

Come presentarsi ad un colloquio di Google

Google è famosa per le sue domande curiose ma, sotto questo strato di stranezza, si celano le solite dinamiche dei colloqui: il segreto è saper cogliere il momento per dimostrare, con le proprie risposte, la creatività necessaria per lavorare in quest’azienda e la professionalità con cui si dovrebbe approcciare un’opportunità del genere. Inoltre, data la crisi che ha investito anche i partner di Google, le selezioni sono diventate decisamente più dure: questo significa che, se vi candidate per un certo ambito, preparatevi ad un interrogatorio ferrato su quegli argomenti, e non solo le divertenti domande su frullatori, supereroi e monetine.

E se proprio non dovesse andare, non demordete perché Google non è certo l’unica azienda di caratura internazionale a ricercare personale. Anche compagnie del calibro di Cisco, di Amazon e di Apple, infatti, hanno diverse posizioni aperte in Italia.

 

 

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *