Android e la lotta continua contro i malware Android e la lotta continua contro i malware

Android e la lotta continua contro i malware

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 22 aprile 2016 redazione 0

Per ogni esigenza, ormai c’è un’applicazione sul proprio smartphone capace di esaudire ogni desiderio, ma questo vuol dire anche un enorme lavoro per le... Android e la lotta continua contro i malware

Android e la lotta continua contro i malware

Per ogni esigenza, ormai c’è un’applicazione sul proprio smartphone capace di esaudire ogni desiderio, ma questo vuol dire anche un enorme lavoro per le case produttrici, che sono costrette agli “straordinari”, per poter garantire il più alto grado possibile di sicurezza.

Google, per il secondo anno, ha pubblicato il report annuale sulla sicurezza di Android: uno degli obiettivi per cui Google stila questo rapporto è fornire informazioni sullo stato della sicurezza di Android, la piattaforma per dispositivi mobili più ampiamente adottata in tutto il mondo.

Il rapporto sulla sicurezza 2016 di Google ci informa del fatto che ci sono ancora 400 milioni di dispositivi Android esposti a rischi di sicurezza. Sono modelli con vecchie versioni del software che non ricevono più aggiornamenti, né le correzioni a vulnerabilità note e risolte. Il problema è quindi ancora molto diffuso, ma in costante calo.

“Il nostro obiettivo è proseguire nella riduzione delle app potenzialmente dannose che raggiungono Google Play – ha spiegato Adrian Ludwig, capo degli ingegneri di Android security – complessivamente tali applicazioni sono state caricate su meno dello 0,15% dei device attivi che scaricano esclusivamente dal negozio ufficiale”.

Di sicuro le ultime versioni del robottino verde hanno investito molto nella sicurezza dei dati dell’utente. Con risultati incoraggianti, pare: nel 2015, secondo il rapporto sicurezza di Big G, la possibilità di installare applicazioni potenzialmente dannose su smartphone e tablet con Android è scesa del 40% e app pericolose sono state installate su meno dello 0,5% dei dispositivi.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *