Google pronta a lanciare uno smartphone modulare Google pronta a lanciare uno smartphone modulare

Google pronta a lanciare uno smartphone modulare

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 25 maggio 2016 redazione 0

Che non riusciamo più a fare a meno del nostro smartphone ormai è cosa certa, come è altrettanto certo che sul mercato ne esistono... Google pronta a lanciare uno smartphone modulare

Google pronta a lanciare uno smartphone modulare

Che non riusciamo più a fare a meno del nostro smartphone ormai è cosa certa, come è altrettanto certo che sul mercato ne esistono decide di tipi, con ogni sorta di funzionalità e prezzo, ma i grandi colossi tecnologici vogliono strizzare l’occhio anche a coloro che lo smartphone vogliono crearlo da se, mettendo alla prova le proprie competenze e costruendoselo a proprio uso e consumo.

Ed è quello che sta facendo anche Google: dopo mesi di silenzio, il colosso ha infatti annunciato a sorpresa importanti novità per Project Ara.

L’azienda ha spostato il progetto per la realizzazione degli smartphone modulari, capitanato per la parte tecnica da Rafa Camargo, nella sua divisione Advanced technology and products e ha annunciato che rilascerà i telefoni modulari Ara agli sviluppatori a fine 2016 e ai consumatori nel 2017, come riporta il Wall Street Journal sulla base a quanto dichiarato dai top manager di Google alla conferenza annuale dei programmatori.

Il kit di sviluppo è dotato di un display da 5.3 pollici e prevede 6 moduli, che possono essere scambiati per modificare le funzionalità ed il design del terminale. Basta inserire il modulo nell’apposito slot, farlo scattare ed iniziare ad utilizzarlo, mentre per sostituirlo si dovrà accedere al gestore delle app per poi scegliere il modulo che si desidera rimuovere. Quindi, prima di estrarre “fisicamente” il modulo, bisognerà disattivarlo via software.

Google counque non è l’unica azienda a seguire questa filosofia: il concetto di telefono modulare è stato già adottato dalla coreana LG, che all’ultimo Mobile World Congress di Barcellona ha presentato il suo nuovo G5.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *