Facebook e le differenze di genere nella scrittura Facebook e le differenze di genere nella scrittura

Facebook e le differenze di genere nella scrittura

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 1 giugno 2016 redazione 0

Se teoricamente, dietro un profilo creato su Facebook, si può nascondere chiunque e, mentendo sulle proprie generalità, fingere anche di essere d genere diverso,... Facebook e le differenze di genere nella scrittura

Facebook e le differenze di genere nella scrittura

Se teoricamente, dietro un profilo creato su Facebook, si può nascondere chiunque e, mentendo sulle proprie generalità, fingere anche di essere d genere diverso, in realtà è molto più complicato celarsi dietro la scrittura perché sui social uomini e donne hanno maniere molto differenti di esprimersi, che caratterizzano inequivocabilmente il genere.

A fotografare il fenomeno è lo studio “Women are Warmer but No Less Assertive than Men: Gender and Language on Facebook” , che raccoglie le firme di diversi ricercatori tra psicologi e esperti di computer di cinque università diverse tra Stati Uniti, Regno Unito e Australia.

Il pool di esperti in materia ha studiato da vicino il linguaggio di 15 mila utenti di Facebook, confrontando l’atteggiamento social con altri studi di psicologia precedenti. Ciò ha evidenziato che, rispetto al passato, dove gli uomini erano più decisi delle donne, su Facebook accade l’esatto contrario: le donne hanno un comportamento più assertivo rispetto agli uomini.

«Potrebbe essere un cambiamento storico a cui stiamo assistendo», spiega al Wall Street Journal Margaret Kern, co-autrice dello studio e professoressa dell’Università di Melbourne, «le donne ora ricoprono più ruoli di leadership e di conseguenza il loro linguaggio è cambiato».

“Allo stesso tempo – continua la Kern – le donne potrebbero essere più assertive su Facebook a causa di dinamiche sociali e di relazioni di amicizia sulla Rete, dove la maggior parte delle interazioni è per lo più con amici e pari, più di quanto non lo sia nei rapporti offline, non virtuali”.

Il gentil sesso su Facebook è molto più “deciso” della controparte maschile, almeno per ciò che riguarda il linguaggio: sul social è come se le donne si sentissero più libere, senza vincoli, senza costrizioni, in un certo senso più emancipate.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *