Business del futuro: come aprire un negozio online Business del futuro: come aprire un negozio online

Business del futuro: come aprire un negozio online

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 19 luglio 2016 redazione 0

Il commercio online, dopo primi anni di rodaggio, ormai si può affermare che funziona ed è un sistema affidabile. Infatti a voler aprire una... Business del futuro: come aprire un negozio online

Il commercio online, dopo primi anni di rodaggio, ormai si può affermare che funziona ed è un sistema affidabile. Infatti a voler aprire una attività commerciale l’e-commerce è diventato decisamente attuabile e conveniente.

Cosa fare per aprire

Occorre però rispettare alcune realtà prima di lanciarsi. La prima cosa sta nell’individuare la tipologia di acquirente, e decidere se affidare la vendita ad una catena di distribuzione o vendere direttamente ai privati. Dipende dalla tipologia del prodotto, dalla facilità della transazione e della consegna, dalla concorrenza del settore, se scegliere l’una o l’altra soluzione. Per il resto occorre sbrigare le normali attività burocratiche per aprire un’attività commerciale, come iscrizione alla Camera di Commercio e apertura di Partita IVA. Infine il Piano d’impresa, per mettere a punto tutti i dettagli e gli accordi con i fornitori delle materie prime, e scegliere il distributore del lavorato, che deve essere affidabile.

Vendere on line conviene

In tema di convenienza a parlare non possono essere che le cifre, e le cifre parlano chiaro. Infatti anche in Italia la crescita dell’e-commerce dichiara, solo per il 2015, un fatturato di 24 mld di euro, generati dagli acquisti on line di un terzo degli italiani. Le stime più prudenti valutano il settore dell’e-commerce con una crescita superiore al 15% annuo, agevolata dalla scelta degli acquirenti di risparmiare, approfittando dei costi più convenienti. In questo momento di crisi infatti la vendita on line ha visto crescere la sua appetibilità perché, potendo ridurre i costi della distribuzione e della promozione, diventa più conveniente al cliente finale che risparmia anche sul costo e sui tempi di spostamento.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *