Internet, ecco la guida finale sulla net neutrality europea Internet, ecco la guida finale sulla net neutrality europea

Internet, ecco la guida finale sulla net neutrality europea

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 1 settembre 2016 redazione 0

Un momento assolutamente storico: per la prima volta nella legislazione europea viene sancito il “diritto di tutti gli europei di accedere ai contenuti di... Internet, ecco la guida finale sulla net neutrality europea

Internet, ecco la guida finale sulla net neutrality europea

Un momento assolutamente storico: per la prima volta nella legislazione europea viene sancito il “diritto di tutti gli europei di accedere ai contenuti di loro scelta, senza interferenze o discriminazioni”.

Il Body of European Regulators for Electronic Communications (BEREC) ha infatti pubblicato nelle scorse ore le linee guida finali sulla net neutrality europea, documento che conclude un dibattito lungo e articolato con l’imposizione di regole che finiranno inesorabilmente per condizionare lo sviluppo della Internet del Vecchio Continente .

I commissari sono stati bravi a tornare sui propri passi, dopo che nel 2013 avevano proposto e poi approvato un documento, il “Regolamento per il mercato unico delle telecomunicazioni”, il quale conteneva alcune falle che le telco e gli Isp potevano sfruttare per aggirare la stessa normativa.

Il regolamento stabilisce norme pensate per difendere il ruolo di Internet come motore di innovazione sociale e tecnologica, un mezzo di comunicazione che – almeno in ambito europeo – non potrà essere soggetto al blocco o al throttling di specifici tipi di traffico telematico e dovrà quindi garantire l’accesso dell’utente a ogni tipo di applicazione e servizi di rete. Senza favoritismi né “corsie preferenziali”.

Uno degli aspetti più controversi della nuova disciplina riguarda il cosiddetto zero-rating: anche quando l’abbonamento mensile per i dati Internet è finito, gli utenti possono continuare ad accedere gratis ai servizi scontati (e solo a quelli).

Il lavoro della Berec ha ottenuto il consenso delle autorità europee e dei consumatori: le linee guida, infatti, serviranno per applicare coerentemente le norme stabilite dall’Ue, e preserveranno la carica innovativa di uno strumento come Internet; i consumatori, dal canto loro, non possono che trarre beneficio dalla net neutrality e dallo zero-rating, la pratica comune di non contare nel traffico dati complessivo quello consumato usando determinate applicazioni.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *