Smartphone, anche la cinese Meizu sbarca in Italia Smartphone, anche la cinese Meizu sbarca in Italia

Smartphone, anche la cinese Meizu sbarca in Italia

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 30 settembre 2016 redazione 1

Gli smartphone cinesi, ad oggi, non hanno avuto in Italia un mercato così ampio, soprattutto perché, se dalla loro hanno prezzi molto abbordabili, le... Smartphone, anche la cinese Meizu sbarca in Italia

smartphone-anche-la-cinese-meizu-sbarca-in-italia

Gli smartphone cinesi, ad oggi, non hanno avuto in Italia un mercato così ampio, soprattutto perché, se dalla loro hanno prezzi molto abbordabili, le specifiche tecniche non sono certo all’altezza dei diretti avversari.

Ma una nuova possibilità di farsi largo nel nostro mercato arriva con lo sbarco ufficiale, nel nostro paese, degli smartphone della Meizu: gli smartphone con marchio Meizu da oggi si possono acquistare in Italia online sulla piattaforma di distribuzione ufficiale di Meizu Italia al sito www.meizumart.it.

La partnership che la società con sede nel Guangdong ha da poco stretto con il distributore Concorde le garantirà inoltre una presenza capillare nei negozi e nelle catene italiane, dove i telefoni Meizu hanno iniziato a fare la loro comparsa da un paio di settimane.

“Il mercato della telefonia in Italia dimostra di aver bisogno di nuovi brand che riescano a interpretare i trend in continua evoluzione. Oggi più che mai gli utenti finali sono alla ricerca di novità tecnologiche ma sono anche sempre più selettivi nel rapporto prezzo-prestazioni”, ha sottolineato l’a.d. di Concorde Massimo Vitale. “Il nostro obiettivo è collaborare sia con la grande distribuzione sia con i negozi specializzati per offrire ai consumatori alternative eccellenti e competitive”.

Tra il portfolio di prodotti Meizu, troviamo la serie M con i modelli M3s, M3 Max e M3 Note adatti a un pubblico giovanile che è attenta alle caratteristiche ma anche al budget a disposizione. Poi c’è anche la serie MX con il modello MX6  con un design elegante e raffinato e prestazioni ancora più interessanti dei precedenti modelli. Tocca poi alla famiglia di prodotti PRO con il modello PRO6 che è al top della famiglia degli smartphone Meizu con caratteristiche tecniche di fascia alta, qualità costruttiva elevata e nuove funzionalità. In ultimo c’è la serie U con il nuovo U20 che ha una struttura fronte e retro in vetro con una cornice in metallo oltre alla tecnologia mTouch 2.1.

  • Damiano

    30 settembre 2016 #1 Author

    il problema dei modelli cinesi non sono le specifiche tecniche, visto che molti sono dei veri e propri top di gamma. il problema è la mancanza di assistenza, qualità e aggiornamenti sopratutto della parte software, che li rende anche poco longevi. e d’altronde curare e aggiornare i modelli ha un costo e con tutta questa giungla di numerosi modelli tutti simili tra loro sarebbe costosissimo continuare a supportarli tutti. Apple e Google lanciano 2 modelli all’anno e li supportano per almeno due anni. Cinesi e coreani lanciano decine di modelli, e se li aggiornano una volta, e con 6 mesi di ritardo è già tanto.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *