Twitter, nessuno vuole più acquistare il social Twitter, nessuno vuole più acquistare il social

Twitter, nessuno vuole più acquistare il social

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 18 ottobre 2016 redazione 0

Cosa sia accaduto nel giro di pochissimi giorni non è ancora ben chiaro, ma da quando tutti sembravano interessatissimi a mettere le mani su... Twitter, nessuno vuole più acquistare il social

twitter-nessuno-vuole-piu-acquistare-il-social

Cosa sia accaduto nel giro di pochissimi giorni non è ancora ben chiaro, ma da quando tutti sembravano interessatissimi a mettere le mani su Twitter, ad oggi tutti i pretendenti si sono tirati indietro e non c’è nessun valido pretendente pronto ad accaparrarsi il social network e tutte le attività connesse al celeberrimo marchio.

Dopo che nei giorni scorsi dall’acquisizione si sono sfilati Google, Apple e Walt Disney, ora anche la società californiana di cloud computing Saleforce, unica rimasta in lizza, ha gettato la spugna: l’Ad di Saleforce, Marc Benioff, in un’intervista al Financial Times, ha escluso un’offerta sul social network, spiegando che «per diverse ragioni non è la soluzione adatta per noi».

Aumenta così la pressione del mercato sulla società e sul suo amministratore delegato, Jack Dorsey: a poco più di un anno dal ritorno in Twitter, il fondatore del gruppo non è riuscito a imprimere la svolta che molti si attendevano ed adesso il tempo stringe.

Salvo l’ipotesi di un emergere di nuovi investitori facoltosi, a questo punto lo scenario più probabile è che Twitter cerchi di superare le sue difficoltà ritornando a cercare strategie in gradi di far tornare a crescere il numero di utenti. Intanto però il mercato non ha accolto certo con entusiasmo il vuoto di potenziali acquirenti, posto che ormai veniva data come sempre più improbabile il passaggio di mano.

Immediata la reazione a Wall Street dove il titolo Twitter crolla è letteralmente crollato.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *