Continuano ad impazzare le truffe sui social network Continuano ad impazzare le truffe sui social network

Continuano ad impazzare le truffe sui social network

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 19 ottobre 2016 redazione 0

Purtroppo, quando si tratta di social network, non possiamo mai stare tranquilli: tra profili falsi, cyber bullismo, truffe architettate ad hoc, chi ne ha... Continuano ad impazzare le truffe sui social network

continuano-ad-impazzare-le-truffe-sui-social-network

Purtroppo, quando si tratta di social network, non possiamo mai stare tranquilli: tra profili falsi, cyber bullismo, truffe architettate ad hoc, chi ne ha più ne metta.

E proprio a proposito di truffe, proprio su Facebook negli ultimi giorni n sta impazzando una nuova di zecca, anche se il modus operandi dei malfattori è simile a decine di altre messe a segno nei mesi e anni precedenti.

“Clicca qui per vedere i dieci cani più belli al mondo”, questa la frase adescatrice che accompagnava il link truffa su Facebook. Sono centinaia gli utenti del social network che, incuriositi, hanno deciso di cliccarci, finendo sottoscritti ad un servizio in abbonamento che sottraeva loro la bellezza di 5 euro al giorno dal traffico residuo.

Lo stesso tranello si nasconde dietro a “I 10 ABITI DA SPOSA PIÙ BELLI”, “10 foto di donne che hanno rinunciato alla ceretta”, “Le 10 città italiane più belle”, “I 10 uomini più belli del mondo”, e molti altri casi.

Su WhatsApp invece circola da giorni un messaggio diffuso da una sedicente presidente Caritas e da un altrettanto sedicente operatore con l’obiettivo di raccogliere giocattoli e vestiti per i piccoli migranti “venuti dal mare”  perché i profughi “necessitano di qualsiasi cosa”.

Salvo poi che la stessa Caritas ha smentito il tutto, facendo venire alla luce la truffa: “La Caritas Diocesana di Cagliari comunica che non è in atto nessuna raccolta né di vestiario né di giocattoli, né per i migranti sbarcati nei giorni scorsi a Cagliari né per altri”.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *