Microsoft segna il nuovo record in Borsa Microsoft segna il nuovo record in Borsa

Microsoft segna il nuovo record in Borsa

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 25 ottobre 2016 redazione 0

In casa Microsoft le notizie non sono buone, ma addirittura ottime: i dati relativi al primo trimestre fiscale 2017 parlano di un fatturato di 20,5... Microsoft segna il nuovo record in Borsa

microsoft-segna-il-nuovo-record-in-borsa

In casa Microsoft le notizie non sono buone, ma addirittura ottime: i dati relativi al primo trimestre fiscale 2017 parlano di un fatturato di 20,5 miliardi di dollari, per un utile operativo di 4,7 miliardi. Un risultato lusinghiero per Redmond, pompato soprattutto da Office, dai servizi cloud e dalla linea Surface.

«Il cloud cresce in modo significativo – ha detto Mark Moerdler, analista di Sanford Bernstein & Co – e sta guidando la crescita del fatturato, che però resta stabile a causa delle perdite dovute alla telefonia mobile».

Più che positive anche le performance di Office 365: gli utenti che ogni mese accedono al più famoso dei pacchetti software di Microsoft via Web sono ora 85 milioni, l’anno scorso erano meno della metà.

E così nella giornata del 20 ottobre  l’azienda guidata da Satya Nadella ha superato se stessa, varcando la soglia dei 60 dollari ad azione e scardinando il proprio record per la prima volta dal lontano 1999.

I numeri del trimestre di Microsoft accendono speranze sulla profittabilità delle strategie perseguite, facendo registrare al colosso di Redmond un guadagno per azione di 0,76 dollari, contro gli 0,68 attesi dagli analisti.

E’ da tempo che Microsoft è stata messa in ombra da nuove società, come Google, Apple, Facebook e persino Twitter, anche se molti dati raccontano che sta attraversando un ottimo periodo, ma ora il nuovo picco sembra cambiare le carte in tavola.

Deludono comunque ancora le performance del gaming (-5%), nonostante la crescita degli utenti Xbox Live (47 milioni, contro i 39 milioni dello scorso anno), e soprattutto quelle della divisione smartphone, crollate in un anno del 72%.

Il gruppo ha di recente annunciato una partnership con Adobe per un pacchetto cloud che comprende il programmi del gruppo Photoshop e Illustrator. Microsoft infine ha fatto sapere che la conclusione dell’acquisto del social network LinkedIn sarà inserita nel secondo trimestre fiscale.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *