Microsoft, una falla è stata usata da hacker russi Microsoft, una falla è stata usata da hacker russi

Microsoft, una falla è stata usata da hacker russi

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 3 novembre 2016 redazione 0

Per Microsoft non è proprio un periodo d’oro: se è vero che poco più di un mese fa, Microsoft aveva annunciato che il suo... Microsoft, una falla è stata usata da hacker russi

microsoft-una-falla-e-stata-usata-da-hacker-russi

Per Microsoft non è proprio un periodo d’oro: se è vero che poco più di un mese fa, Microsoft aveva annunciato che il suo nuovo sistema operativo era presente su 400 milioni di dispositivi, la corsa di Windows 10 è cambiata drasticamente con lo stop della promozione che permetteva agli utenti Windows 7 e Windows 8/8.1 di poter passare gratuitamente alla nuova piattaforma.

A settembre, infatti, le quote di mercato di Windows 10 mostrarono il primo stop con un calo dal 22,99% al 22,53%. Secondo l’ultimo report, Windows 7 continua ad essere il sistema operativo della casa di Redmond più diffuso con il 48,38%. Windows 8.1 scalza Windows XP dal terzo gradino del podio.

L’obiettivo del miliardo di dispositivi Windows 10 sembra quindi essere sempre più lontano alla luce di questi dati.

Ma per l’azienda i problemi non sono finiti qui: le vulnerabilità di Windows e Adobe Flash sono state sfruttate da un gruppo di hacker in uno dei recenti attacchi agli Usa. Lo fa sapere Microsoft stessa, dopo l’annuncio dato dagli analisti di Google, attraverso un post a firma del vicepresidente esecutivo Terry Myerson nel blog dedicato alla sicurezza.

Il gruppo di hacker individuato da Microsoft si chiama Strontium, ma è meglio conosciuto come “Fancy Bear”, ed è solito prendere di mira agenzie governative, istituzioni diplomatiche e organizzazioni militari per carpire informazioni riservate.

Microsoft ha quindi consigliato agli utenti di utilizzare Windows 10, in quanto solo questo sistema operativo offre la massima protezione. La patch verrà distribuita il prossimo 8 novembre.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *