Skype, la password si ruba attraverso i suoni della tastiera Skype, la password si ruba attraverso i suoni della tastiera

Skype, la password si ruba attraverso i suoni della tastiera

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 9 novembre 2016 redazione 0

Oramai gli hacker una ne pensano e 100 ne fanno, per sottrarre i dati sensibili all’utenza che, ammettiamolo pure, spesso è distratta e superficiale... Skype, la password si ruba attraverso i suoni della tastiera

skype-la-password-si-ruba-attraverso-i-suoni-della-tastiera

Oramai gli hacker una ne pensano e 100 ne fanno, per sottrarre i dati sensibili all’utenza che, ammettiamolo pure, spesso è distratta e superficiale nel suo uso della rete, ma quanto si è appreso nelle ultime ore riguardo Skype ha veramente dell’incredibile.

A lanciare l’allarme un team di esperti internazionali che coinvolge l’Università degli Studi di Padova, la Sapienza Università di Roma e l’University of California in uno studio pubblicato ArVix: digitare le proprie password mentre si è nel bel mezzo di una videochiamata potrebbe costare caro.

La scoperta, in realtà, è arrivata quasi per caso. Durante una chiamata Skype tra Italia e Stati Uniti, i rumori di fondo della tastiera hanno colto l’attenzione dei ricercatori. Incuriositi, si sono chiesti se fosse possibile decifrare cosa l’altro stesse scrivendo. In poco il quesito è diventato oggetto di ricerca. Una ricerca arricchita di esperimenti per provare la propria tesi.

In sostanza quindi, i ricercatori hanno mostrato che i suoni prodotti dalla tastiera di computer fissi e portatili quando si digitano i tasti, se registrati durante una telefonata online, consentono ad un malintenzionato di individuare il testo digitato semplicemente andando ad associare il suono registrato con i tasti di una tastiera.

E’ bene considerare che comunque si tratta di casi limite, in quanto il malintenzionato dovrebbe avere un ottimo software di apprendimento automatico capace di ascoltare l’audio registrato, isolare il suono dei tasti premuti sulla tastiera escludendo l’audio della voce dei due interlocutori e quindi associare i suoni alle lettere premute sulla tastiera.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *