Facebook scivola ancora una volta sulla censura all’arte Facebook scivola ancora una volta sulla censura all’arte

Facebook scivola ancora una volta sulla censura all’arte

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 3 gennaio 2017 redazione 0

Non è la prima volta che Facebook cade in trappole del genere: se il suo social si fonda essenzialmente su algoritmi matematici, questi, ogni... Facebook scivola ancora una volta sulla censura all’arte

facebook-scivola-ancora-una-volta-sulla-censura-allarte

Non è la prima volta che Facebook cade in trappole del genere: se il suo social si fonda essenzialmente su algoritmi matematici, questi, ogni qual volta si incontrano col mondo dell’arte, mostrano quanto nella realtà sono limitati e limitativi.

Facebook infatti boccia il Nettuno: “Immagine con contenuto esplicitamente sessuale”

Il Nettuno, splendida opera d’arte di Bologna, infatti è stato “censurato” da Facebook, che non ha accettato l’immagine dell’inserzione richiesta da Elisa Barbari, che voleva promuovere la sua pagina “Storie, curiosità e scorci di Bologna”.

“Volevo sponsorizzare la mia pagina ma a quanto pare per Facebook la foto del nostro Gigante è un contenuto esplicitamente sessuale che mostra eccessivamente il corpo o si concentra su parti del corpo senza che sia necessario. Il Nettuno?? Robe da matti!”, commenta la scrittrice.

“Dal momento che non rispetta le Normative pubblicitarie di Facebook in quanto promuove prodotti o servizi per adulti, la tua inserzione non è stata approvata. Non è consentito l’uso di immagini o video di nudo o di scollature troppo profonde, anche se per fini artistici o educativi”, questa la giustificazione del social per la censura.

Purtroppo all’autrice non resta che un commento sarcastico e una risata amara: : “Negli anni ’50, in occasione della festa delle matricole, vestirono il Nettuno. Forse fb lo preferisce conciato così”.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *