Youtube, porno caricati per colpa di un bug Youtube, porno caricati per colpa di un bug

Youtube, porno caricati per colpa di un bug

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 20 gennaio 2017 redazione 0

Stavolta un bug non ha messo in pericolo i nostri dati sensibili, ma ha permesso a dei pirati informatici di usare YouTube come poco... Youtube, porno caricati per colpa di un bug

Stavolta un bug non ha messo in pericolo i nostri dati sensibili, ma ha permesso a dei pirati informatici di usare YouTube come poco più di un magazzino dove tenere materiale pornografico e film a luci rosse.

A quanto pare infatti alcuni siti per soli adulti usano la piattaforma video di Google come storage gratuito per il materiale a luci rosse, sfruttando una scappatoia presente nel servizio.

Secondo quanto riporta il sito internet torrentfreak.com, i pirati sfrutterebbero una scappatoia nei servizi di Google per immagazzinare il materiale a luci rosse su YouTube e poi condividerlo sui loro siti internet. Il tutto violando i diritti di copyright dell’industria del porno.

La piattaforma di Mountain View viene comunque usata solo come storage gratuito: i contenuti “indecenti” infatti non vengono pubblicati, ma solo salvati sui server di Google.

Il contenuto, poi, è visibile soltanto se viene incorporato sul sito pirata esterno. Quindi, una volta che i contenuti sono stati caricati, vengono incorporati sui loro siti a luci rosse.

La pubblicazione di questa notizia ha messo in allerta tutta l’industria del porno online, spaventata dalla possibilità di nuovi bug in grado di ospitare contenuti che violando il copyright sul diritto d’autore.

«YouTube si sta trasformando in uno dei più sconfinati database di video pirata, anche di tipo pornografico»: è la denuncia che si legge su TorrentFreak e che parte da Dreamroom Productions, casa di produzione californiana che lavora nell’ambito dei contenuti a luci rosse.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *