A Parigi anche i mini bus sono senza pilota A Parigi anche i mini bus sono senza pilota

A Parigi anche i mini bus sono senza pilota

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 27 gennaio 2017 redazione 0

Se ormai tutti son concordi nel ritenere che le auto del futuro saranno a guida autonoma, senza cioè un guidatore a bordo in carne... A Parigi anche i mini bus sono senza pilota

Se ormai tutti son concordi nel ritenere che le auto del futuro saranno a guida autonoma, senza cioè un guidatore a bordo in carne ed ossa, Parigi vuole precorrere i tempi, ed infatti sta già sperimentando dei mini bus che si guidano da soli.

Parigi ha lanciato la seconda fase di test per i veicoli driverless con cui vuole evitare di arrivare in ritardo nella rivoluzione del trasporto pubblico. I protagonisti sono due minibus elettrici EZ10 prodotti da Easymile, ciascuno con una capienza di 8 passeggeri.

Il mezzo procede in una corsia protetta su un ponte che collega due stazioni ferroviarie nella parte orientale della città. Il test durerà tre mesi dopo le quali saranno tratte le somme.

La distanza che percorreranno queste navette sarà quindi molto breve e la loro velocità massima arriverà intorno ai 25 Km/h. Faranno avanti e indietro senza sosta per ben sette giorni su sette e al loro interno sarà presente un dipendente della Ratp (ente dei trasporti parigini).

Questo risulta essere un grande passo avanti per il futuro di molte metropoli che ogni giorno devono lottare con ritmi sempre più frenetici, costi elevatissimi, ma soprattutto con una quantità di smog che ormai sta raggiungendo il limite massimo di sopportazione.

I cittadini saranno parte attiva del processo di scelta, saranno infatti interrogati sull’efficienza e potranno dare i propri suggerimenti per migliorare il tutto.

I minibus driverless di Easymile, che la scorsa settimana ha annunciato l’arrivo di un investimento di 14 milioni di euro da parte del gigante industriale Alstom, sono già stati testati su circuiti protetti in Olanda, Giappone, Singapore e California, mentre Helsinki li ha testati anche su strada.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *