Facebook, un motore di ricerca sarà dedicato alle foto Facebook, un motore di ricerca sarà dedicato alle foto

Facebook, un motore di ricerca sarà dedicato alle foto

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 8 febbraio 2017 redazione 0

Facebook continua la sua cosante ascesa, migliorandosi sempre più per offrire alla sua utenza un’esperienza quanto più performante possibile, e proprio in quest’ottica va... Facebook, un motore di ricerca sarà dedicato alle foto

Facebook continua la sua cosante ascesa, migliorandosi sempre più per offrire alla sua utenza un’esperienza quanto più performante possibile, e proprio in quest’ottica va letta la novità annunciata proprio in queste ore.

Facebook ha deciso di testare (per il momento negli Stati Uniti) un motore di ricerca interno anche per le foto, in grado di riconoscere luoghi e oggetti immortalati nelle fotografie.

E in un prossimo futuro anche nei video: come riporta The Next Web la tecnologia usata, denominata Lumos, è la stessa già utilizzata per migliorare l’accessibilità della piattaforma ai non vedenti.

Lumos permette di descrivere il contenuto delle immagini, e può essere impiegato per facilitare la ricerca di oggetti e luoghi nelle immagini stesse.

Oltre che la ricerca di immagini attraverso i singoli elementi in esse contenuti (animali, vestiti, attrazioni, luoghi), la compagnia starebbe testando anche quella attraverso le azioni compiute al loro interno.

Potenza dell’intelligenza artificiale applicata al web e alle piattaforme social in questo caso: non sfugge che Facebook stia lavorando da tempo per implementare sempre più le sue funzioni e le sue capacità, al fine di strutturarsi sempre più in maniera integrata.

L’intelligenza artificiale applicata alle ricerche di immagini non è comunque una novità assoluta: anche Google ha recentemente sviluppato nel suo servizio Foto una tecnologia di ricerca simile, in grado di analizzare e riconoscere i contenuti delle immagini archiviate per poterle trovare più facilmente attraverso la funzione di ricerca interna.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *