Samsung ora è più attenta alla sicurezza Samsung ora è più attenta alla sicurezza

Samsung ora è più attenta alla sicurezza

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 9 febbraio 2017 redazione 0

Se il Galaxy Note 7 è stato un flop clamoroso, soprattutto dopo tutto il clamore mediatico e le aspettative suscitate dalla casa madre nei... Samsung ora è più attenta alla sicurezza

Se il Galaxy Note 7 è stato un flop clamoroso, soprattutto dopo tutto il clamore mediatico e le aspettative suscitate dalla casa madre nei mesi precedenti, il tutto non è stato inutile, almeno per lo Stato, che ha deciso di puntare maggiormente sulla sicurezza dell’utenza.

Il governo della Corea del Sud rafforzerà le linee guida sulla sicurezza delle batterie al litio e degli smartphone per prevenire casi analoghi: lo ha reso noto il ministero del Commercio e dell’Industria, secondo quanto riportato dal quotidiano Korea Herald.

Processi di controllo e certificazione relativi alla batterie, con tanto di ispezioni a carattere regolare da parte delle autorità. Il governo metterà mano sulle leggi che impongono standard di sicurezza alle aziende, con l’obbligo di presentare campioni delle batterie prima del lancio sul mercato.

Sul caso del Note 7 le autorità governative sono giunte alle stesse conclusioni di Samsung: “Abbiamo riscontrato che i problemi alle batterie sono stati molto probabilmente la causa degli incendi, mentre non abbiamo trovato nulla di insolito negli smartphone in sé”, ha fatto sapere il ministero.

Intanto Samsung non si è fatta trovare impreparata e, appena qualche ora dopo l’annuncio di Google, ha pubblicato il bollettino di sicurezza di febbraio, nel quale dettaglia le vulnerabilità corrette.

Con la pubblicazione del bollettino di sicurezza, ci aspettiamo di vedere il roll out delle patch di sicurezza di febbraio già nei prossimi giorni per tutti i dispositivi supportati da Samsung, che sono davvero tanti.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *