Dubai, ora i droni fungono anche da taxi Dubai, ora i droni fungono anche da taxi

Dubai, ora i droni fungono anche da taxi

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 17 febbraio 2017 redazione 0

Se Amazon sta perfezionando sempre più i suoi droni, per renderli sempre più efficienti nella consegna delle merci, qualcun altro ha addirittura pensato di... Dubai, ora i droni fungono anche da taxi

Se Amazon sta perfezionando sempre più i suoi droni, per renderli sempre più efficienti nella consegna delle merci, qualcun altro ha addirittura pensato di adattare gli stessi dispositivi al trasporto di persone, ed i risultati ottenuti sarà possibile verificarli a breve.

Dubai, la più grande città degli Emirati Arabi, permetterà ai suoi abitanti e visitatori di viaggiare grazie a droni per passeggeri. I velivoli permetteranno il trasporto di un solo passeggero alla volta: lo ha annunciato Mattar al-Tayer, direttore esecutivo e presidente della Roads & Transport Authority (RTA).

Il velivolo cinese, l’eHang 184, ha già superato le prove di volo e nel giro di sei mesi dovrebbe accogliere a bordo passeggeri di massimo 100 chili, uno alla volta, con un’autonomia di 30 minuti a passaggio.

Può viaggiare fino a 160 chilometri all’ora per una distanza di 50 km, con una singola ricarica di batterie. A monitorare il drone, ci pensa da remoto la stanza di controllo a terra.

Il velivolo è stato esposto al World Government Summit che si è appena chiuso e, come ha spiegato Mattar al Tayer, a capo dell’Autorità dei trasporti di Dubai, «non è solo un modello. Abbiamo già sperimentato il mezzo nei cieli di Dubai e ora stiamo compiendo ogni sforzo per avviarne il funzionamento autonomo entro luglio di quest’anno, in modo da ridurre la congestione del traffico cittadino».

Una novità per Dubai, ma non assoluta: lo sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktoum aveva espresso il desiderio, nell’aprile scorso, che entro il 2030 il 25% di tutti i passeggeri della città si spostasse grazie ad auto senza pilota.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *