WhatsApp presto aprirà le porte alla pubblicità WhatsApp presto aprirà le porte alla pubblicità

WhatsApp presto aprirà le porte alla pubblicità

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 13 marzo 2017 redazione 0

Per la gioia dell’utenza che era rimasta scontenta dall’ultima novità, che sostituiva gli “stati” con le “storie” prese ad esempio da Facebook, nella versione... WhatsApp presto aprirà le porte alla pubblicità

Per la gioia dell’utenza che era rimasta scontenta dall’ultima novità, che sostituiva gli “stati” con le “storie” prese ad esempio da Facebook, nella versione Beta di WhatsApp è già stata inserita la possibilità di tornare indietro e riavere le care vecchie frasi, ma per il prossimo futuro ci sarà un’altra novità che sicuramente non piacerà a molti.

Secondo indiscrezioni di Reuters, la piattaforma di messaggistica ha in mente un altro balzo in avanti, uno che possa far fruttare in termini economici la massa costituita dal miliardo di utenti dell’app, permettendo alle società che fanno business di mettersi direttamente in contatto con loro.

Stando ad alcuni documenti interni trapelati alla compagnia, Whatsapp avrebbe infatti già avviato una collaborazione con la startup Y Combinator per testare un sistema che consenta alle aziende di comunicare direttamente con gli utenti, tramite messaggi promozionali con offerte e servizi.

Whatsapp, ovviamente, richiederà alle interessate il pagamento di un corrispettivo, il che genererebbe ulteriori e più ampi guadagni per la compagnia, oltre che un approccio al servizio completamente inedito.

Questa sarebbe quindi un’importante occasione di guadagno, ma anche un approccio totalmente inedito: da quando, tre anni fa, fu acquistata da Facebook per 19 miliardi di dollari, la compagnia americana non ha mai sviluppato un vero modello di business.

Nessun commento, per ora, da parte di WhatsApp, mentre arriva una conferma da Umer Ilyas, co-fondatore di Cowlar Inc, una delle start-up di Y Combinator coinvolte nel progetto. La Cowlar realizza speciali collari per mucche, in grado di acquisire informazioni sulla loro attività e sulla qualità del latte prodotto. La compagnia vorrebbe sfruttare WhatsApp per inviare queste informazioni direttamente agli allevatori.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *