Google Assistant non verrà implementato sui tablet Google Assistant non verrà implementato sui tablet

Google Assistant non verrà implementato sui tablet

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 20 marzo 2017 redazione 0

Se già quello dei tablet è decisamente un mercato di nicchia, che proprio non riesce a tenere il passo con smartphone e consimili, il... Google Assistant non verrà implementato sui tablet

Se già quello dei tablet è decisamente un mercato di nicchia, che proprio non riesce a tenere il passo con smartphone e consimili, il fatto che tutte le novità non arrivino in tempi celeri, o non arrivino affatto, non è certo buona pubblicità che può far decollare le vendite nel prossimo futuro.

Il famoso assistente virtuale di proprietà di BigG, Google Assistant, ad esempio, non sarà supportato dai tablet, ma solo dagli smartphone: a confermarlo è stata la stessa azienda californiana, in queste ultime ore.

Il software basato sugli algoritmi di machine learning di Google era stato inizialmente destinato in esclusiva allo speaker domestico Home, all’app di messaggistica istantanea Allo e agli smartphone Pixel e Pixel XL, ma era bastato qualche mese perché la casa di Mountain View arrivasse al prevedibile annuncio di poche settimane fa, secondo cui Google Assistant sarebbe stato disponibile su tutti gli smartphone Android.

Poi è arrivata la precisazione: i tablet non potranno utilizzare l’assistente. Non è chiaro se si tratti di una decisione definitiva da parte di Google o se l’esclusione faccia semplicemente parte di una strategia di rilascio particolarmente cauta.

Del resto, a noi italiani, il problema interessa in modo relativo: al momento l’assistente virtuale non è in distribuzione in Italia, neppure per gli smartphone. Google ha già detto a suo tempo che arriverà, ma non ha condiviso tempistiche precise.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *