Twitter sta per lanciare un servizio a pagamento? Twitter sta per lanciare un servizio a pagamento?

Twitter sta per lanciare un servizio a pagamento?

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 27 marzo 2017 redazione 0

Non è certo un periodo d’oro per Twitter, che non riesce a tenere il passo con gli altri social network, per quanto riguarda il... Twitter sta per lanciare un servizio a pagamento?

Non è certo un periodo d’oro per Twitter, che non riesce a tenere il passo con gli altri social network, per quanto riguarda il fatturato ma anche e soprattutto il numero di utenti.

L’ultimo tentativo del colosso social per risalire la china sarebbe quello di lanciare un servizio a pagamento: secondo alcune indiscrezioni emerse in Rete, e confermate dalla stessa azienda, Twitter starebbe infatti per diventare “quasi” a pagamento, attraverso un profilo premium contenuto nell’app TweetDeck, destinata ai professionisti di media e pubblicità.

L’anticipazione di quest’eventualità è venuta da un utente del portale, tale @andrewtavani, il quale ha condiviso un sondaggio che il portale di Jack Dorsey sta conducendo presso gli utenti più attivi e seguiti: in sostanza, si chiede come dovrebbe essere questa versione a pagamento di Twitter, dato che i programmatori vorrebbero ascoltare le esigenze del loro pubblico.

«Stiamo portando avanti questo sondaggio per valutare l’interesse per una versione più avanzata di TweetDeck e per renderlo ancora più prezioso per i professionisti – ha spiegato la società -. Conduciamo regolarmente ricerche di questo tipo per raccogliere le risposte degli utenti e per informare sulle intenzioni di investimento sul prodotto».

TweetDeck, l’applicazione che dovrebbe diventare a pagamento, è stata acquistata da Twitter nel 2011. Permette di visualizzare tutte le notizie pubblicate dai propri contatti con la possibilità di organizzare in schede gli aggiornamenti di stato, le menzioni, i messaggi diretti.

Le funzioni “professional” di Twitter dovrebbero inoltre offrire strumenti per essere informati sulle breaking news, e per accertare ciò che è più di tendenza (in quanto condiviso) in un dato momento, oltre a tool di analisi e sezioni statistiche sui profili.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *