Google, con PAX addio alla guerra dei brevetti Google, con PAX addio alla guerra dei brevetti

Google, con PAX addio alla guerra dei brevetti

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 6 aprile 2017 redazione 0

Da anni ormai i più grandi colossi tecnologici del mondo si scontrano in tribunale, in una agguerritissima guerra per i brevetti, giocata a suon... Google, con PAX addio alla guerra dei brevetti

Da anni ormai i più grandi colossi tecnologici del mondo si scontrano in tribunale, in una agguerritissima guerra per i brevetti, giocata a suon di assegni a molti zeri, ma a quanto pare tutto potrebbe avere fine grazie ad una trovata di Google.

Google ha infatti creato PAX, un consorzio tra aziende che operano con Android e i suoi prodotti software per condividere brevetti e tecnologie. In questo modo, Google vuole mettere fine alle estenuanti cause in tribunale e non poteva scegliere nome più appropriato ed evocativo per il suo nuovo progetto.

I membri aderenti a questa iniziativa si garantiranno infatti l’un l’altro la licenza sui propri brevetti riguardo Android e le applicazioni Google, il tutto royalty-free. L’ingresso in PAX è gratuito ed aperto a chiunque, ed al momento hanno aderito Google (ovviamente), Samsung Electronics, LG Electronics, Foxconn Technology Group, HMD Global, HTC, Coolpad, BQ, ed Allview.

I soli membri attuali possiedono 230.000 brevetti in tutto il mondo, e più aziende aderiranno e maggiore sarà la loro forza collettiva.

“Nel mondo delle proprietà intellettuali, l’ottenimento della pace relativa ai brevetti spesso coincide con l’arrivo di innovazione e di una sana concorrenza che porta benefici ai clienti”, ha commentato Jamie Rosenberg, Android Business VP.

“È per questo motivo – ha aggiunto – che annunciamo la nostra iniziativa di licenze relativi ai brevetti focalizzata sulla condivisione e sulla collaborazione: l’abbiamo chiamata PAX”.

Per quanto riguarda i clienti, questi ci guadagnano tempi di attesa meno lunghi, ma anche una maggiore collaborazione.

Le premesse perché l’operazione si trasformi in un successo ci sono tutte, anche se il tempo dirà la reale portata della stessa.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *