Facebook ha chiuso 30 mila falsi account in Francia Facebook ha chiuso 30 mila falsi account in Francia

Facebook ha chiuso 30 mila falsi account in Francia

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 18 aprile 2017 redazione 0

È lotta spietata e senza esclusione di colpi alle bufale, alle notizie false, ai falsi allarmi che si diffondono in rete e sui social:... Facebook ha chiuso 30 mila falsi account in Francia

È lotta spietata e senza esclusione di colpi alle bufale, alle notizie false, ai falsi allarmi che si diffondono in rete e sui social: Facebook è da mesi in prima linea, a livello internazionale, introducendo nuovi strumenti, ma anche passando alle maniere pesanti e arrivando a chiudere migliaia di account.

Il colosso, nelle scorse ore, ad esempio, ha sospeso numerosissimi account falsi in Francia, in un giro di vite contro la disinformazione, lo spam e le fake news, cioè le notizie ‘bufala’ che spesso sono diffuse attraverso profili e pagine non attribuibili a persone reali.

In Francia, dove Facebook ha lanciato uno strumento per individuare meglio chi diffonde notizie false, soprattutto in vista delle prossime elezioni presidenziali francesi, Facebook ha fatto sapere di aver sospeso 30.000 account “non autentici”.

Dopo aver introdotto lo strumento negli Usa, viste le polemiche sorte in relazione all’elezione di Donald Trump come presidente Usa, e in Germania, lo scorso febbraio l’azienda di Mark Zuckerberg lo ha introdotto anche in Francia, per evitare che si possano ripetere episodi come quelli che sono emersi nelle elezioni americane di novembre.

“Questi cambiamenti ci aspettiamo che riducano la diffusione di spam, disinformazione e altri contenuti ingannevoli che spesso sono condivisi dai creatori di account falsi”, si legge nel messaggio del social. “In Francia, ad esempio, tali miglioramenti ci hanno permesso di agire contro più di 30mila account falsi”.

Facebook ha inoltre annunciato come sia in atto una fase di continua evoluzione nella propria lotta intestina al materiale che inquina le bacheche del social network.

Un approccio quello del social quindi che non intende debellare le fake news attraverso una rimozione puntuale (operazione pressoché impossibile), bensì riducendo i margini di monetizzazione per rendere sempre meno conveniente tale attività.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *