La tecnologia dice addio al formato Mp3 La tecnologia dice addio al formato Mp3

La tecnologia dice addio al formato Mp3

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 16 maggio 2017 redazione 0

In questo periodo stanno andando per la maggiore le cosiddette “operazioni nostalgia”: tutti i grandi colossi tecnologica stanno facendo leva sulla nostalgia per il... La tecnologia dice addio al formato Mp3

In questo periodo stanno andando per la maggiore le cosiddette “operazioni nostalgia”: tutti i grandi colossi tecnologica stanno facendo leva sulla nostalgia per il passato riproponendo, naturalmente rivisitati in chiave moderna, grandissimi classici del passato più o meno remoto.

Eppure un’eccezione, in questo contesto, è l’addio definito all’Mp3, formato che ha contribuito, nei decenni scorsi, a rivoluzionare la storia e il mercato della musica in primis, ma non solo.

MP3, per intero “Moving Picture Expert Group-1/2 Audio Layer 3”, icona di un nuovo modo di intendere la musica: un formato in grado di cambiare per sempre le modalità di distribuzione e fruizione dei file audio.

Il de profundis è stato sancito dal Fraunhofer Institute for Integrated Circuits qualche swettimana fa con la fine del programma licenziatario legato ai brevetti del formato nato 22 anni fa.

Il 23 aprile l’istituto ha terminato il programma di licenze per alcuni dei brevetti legati alla tecnologia: il futuro è altrove, in algoritmi di compressione più efficienti e in grado di gestire meglio le frequenze, nelle ormai onnipresenti piattaforme e nei servizi di streaming.

Il direttore del noto istituto tedesco, Bernhard Grill, ha spiegato che ormai uno degli standard di riferimento è l’AAC, decisamente più efficiente e con maggiori funzionalità, ma anche che ha grande fiducia nell’MPEG-H.

Anche se non ci saranno più lettori MP3 concessi su licenza, è probabile comunque che passerà ancora qualche anno prima che il formato MP3 si spenga totalmente.

 

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *