WhatsApp e la truffa dell’app a colori WhatsApp e la truffa dell’app a colori

WhatsApp e la truffa dell’app a colori

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 18 maggio 2017 redazione 0

WhatsApp rinnova continuamente se stessa e le caratteristiche della sua applicazioni, per dare all’utenza un’esperienza quanto più performante possibile: un aspetto positivo certo, ma... WhatsApp e la truffa dell’app a colori

WhatsApp rinnova continuamente se stessa e le caratteristiche della sua applicazioni, per dare all’utenza un’esperienza quanto più performante possibile: un aspetto positivo certo, ma che rende il gioco più facile ai malfattori che nascondono virus ed insidie di vario genere proprio in messaggi trabocchetto che giocano sulle novità della stessa app.

Una nuova truffa infatti fa leva sul design e sulle caratteristiche del programma di messaggistica, che d’altronde è terreno sempre più fertile per la circolazione di link malevoli e di phishing spietato.

A lanciare l’allarme è il noto sito TheNextWeb che, in un articolo, mostra le caratteristiche di questa nuova truffa: nuovi colori per personalizzare WhatsApp, un link che sembra quello del social e logo identico a quello originale, ma che in realtà è una truffa.

Per sfruttare queste fantomatiche funzionalità dei colori occorre – dice il messaggio una volta sbarcati sul sito indiziato – verificare la propria identità diffondendo a tutti i contatti della rubrica un messaggio preconfezionato, “Prova i nuovi colori di WhatsApp”, accompagnato dall’indirizzo ????????.com. Si tratta di un sito malevolo che ovviamente non c’entra nulla con la piattaforma ufficiale e cavalca il meccanismo per raccogliere sempre più visite.

La diffusione, dunque, è rapidissima e incontrollabile: quando si accede al link, si viene reindirizzati (ovviamente) a un sito truffa che attiva servizi a pagamento sugli smartphone o che, utilizzando WhatsApp Web, può portare a veri e propri virus mediante l’attivazione della nota estensione BlackWhats.

Evitare ciò però è possibile, basta informarsi in tempo, prima di eseguire un aggiornamento che non appartiene in alcun modo a WhatsApp.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *