Microsoft ha presentato Surface Pro, il più potente di sempre Microsoft ha presentato Surface Pro, il più potente di sempre

Microsoft ha presentato Surface Pro, il più potente di sempre

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 25 maggio 2017 redazione 0

Non è un semplice tablet certo, e questo lo si era capito dalle miriade di indiscrezioni che in queste settimane hanno tenuto banco, ma... Microsoft ha presentato Surface Pro, il più potente di sempre

Non è un semplice tablet certo, e questo lo si era capito dalle miriade di indiscrezioni che in queste settimane hanno tenuto banco, ma è il più potente di sempre: Microsoft ha annunciato il Surface Pro, il tablet con la potenza di un computer.

Il Surface Pro, la nuova generazione di tablet della casa di Redmond, in realtà è un 2 in 1: agganciando o sganciando la tastiera è possibile utilizzarlo in modalità tablet o portatile.

Le novità sono quasi tutte funzionali: fino a 13,5 ore di autonomia, oltre 2,5 volte più veloce rispetto al Surface Pro 3 e design più leggero e raffinato.

Microsoft dimostra quindi di voler dare un importante boost alle vendite, con soluzioni ingegnose e prestazioni superiori rispetto al passato, nel pieno rispetto però della tradizione, visto che il design rimane quasi invariato rispetto ai modelli precedenti.

Grazie all’architettura Kaby Lake e al nuovo sistema di dissipazione studiato per questo modello, Microsoft è riuscita ad eliminare le ventole per quasi tutte le varianti, ad esclusione di quelle con processori i7.

L’azienda di Redmond ha realizzato un dispositivo pensato soprattutto per chi lavora in mobilità: il tablet si trasforma velocemente in un laptop grazie alla possibilità di collegare una tastiera (realizzata in Alcantare) e un mouse, ma offre anche la possibilità di interagire con lo schermo tramite la nuova Surface Pen, completamente riprogettata per offrire all’utente la sensazione di scrivere sulla carta.

Il Surface Pro presenta poi delle funzionalità pensate esclusivamente per coloro che utilizzano quotidianamente la suite di Office e altri programmi per la scrittura.

Ha inoltre un angolo di movimento di 165 gradi e grazie alla nuova modalità Studio sarà più semplice scrivere o disegnare direttamente sullo schermo del tablet.

Il nuovo Surface Pro 2017 arriverà in Italia il 15 giugno in diverse configurazioni, con hardware adatti a tutti gli scopi. Processore, RAM e memoria interna sono le discriminanti che delineano i prezzi dei nuovi 2 in 1, che partono da 959€ per la variante con CPU Intel m3 7Y30, 4 GB di RAM e 128 GB di SSD. Salendo con le prestazioni a un più corposo Intel i5 7300U invece si sfonda subito il tetto dei 1000€, arrivando a quota 1169€, sempre con 4 GB di RAM e 128 GB di SSD.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *