Android, il malware Judy sta mietendo milioni di vittime Android, il malware Judy sta mietendo milioni di vittime

Android, il malware Judy sta mietendo milioni di vittime

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 31 maggio 2017 redazione 0

Nonostante si continua a parlar tanto di sicurezza online e delle modalità più efficaci per non incorrere in virus e malware di ogni sorta,... Android, il malware Judy sta mietendo milioni di vittime

Nonostante si continua a parlar tanto di sicurezza online e delle modalità più efficaci per non incorrere in virus e malware di ogni sorta, che vengono ormai veicolati nei modi più impensati, purtroppo siamo qui, ancora una volta, a raccontare di un “contagio” che sta mietendo milioni di vittime in ogni dove.

A quanto pare JUDY potrebbe aver provocato più di 36,5 milioni di infezioni su dispositivi Android: stavolta si tratta di un malware un po’ particolare, in grado di generare automaticamente falsi clic pubblicitari.

Nello specifico, si tratta di un malware individuato dalla società di sicurezza Check Point, che l’avrebbe stanato in 41 applicazioni firmate dalla coreana Kiniwini, pubblicate sotto l’etichetta Enistudio Corp. e rivolte a un pubblico di giovanissimi.

Judy è una vera e propria botnet controllata da remoto, spiegano quelli di Check Point, un network di gadget “zombificati” usati per spacciare click fraudolenti, sui banner pubblicitari del network di Google a scopo di facile guadagno.

Una volta scaricata sul terminale, spiegano i ricercatori, un’app infetta appartenente alla campagna è progettata per aprire URL in una finestra Web nascosta con uno user agent artefatto che camuffa la natura mobile del terminale e si traveste da PC; dopo aver lanciato il sito Web interessato, il malware scarica il codice JavaScript custom dal centro di comando&controllo remoto per identificare l’advertising e simulare il click.

“Non è chiaro da quanto tempo esista questo malware, e resta sconosciuta anche la diffusione reale del virus”, afferma Check Point, che poi precisa: “la diffusione totale del malware potrebbe aver raggiunto tra 8,5 e 36,5 milioni di utenti”.

Check Point ha già avvertito Google che ha rimosso le app compromesse, anche se non è chiara la portata raggiunta dal malware Judy: le app arricchite dal malware, infatti, sono state scaricate da 4.5 a 18.5 milioni di volte, e sono state aggiornate di recente.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *