Amazon delude le aspettative con profitti in netta discesa Amazon delude le aspettative con profitti in netta discesa

Amazon delude le aspettative con profitti in netta discesa

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 31 luglio 2017 redazione 0

Diciamolo subito, i ricavi sono ancora in salita e quindi non si può assolutamente parlare di crisi per quello che rimane il colosso incontrastato... Amazon delude le aspettative con profitti in netta discesa

Diciamolo subito, i ricavi sono ancora in salita e quindi non si può assolutamente parlare di crisi per quello che rimane il colosso incontrastato dell’e-commerce in buona parte del pianeta, eppure in profitti sono risultati in netta discesa, deludendo quindi le attese degli analisti e facendo crollare il titolo in borsa.

Un balzo delle spese operative ha pesato sugli utili del secondo trimestre del 2017 di Amazon, scesi del 77% annuo a 197 milioni di dollari. I profitti per azione sono calati in un anno a 40 centesimi da 1,78 dollari contro attese degli analisti per 1,41 dollari per titolo.

I ricavi del colosso del commercio elettronico – che due giorni fa ha superato per la prima volta una capitalizzazione di 500 miliardi di dollari – sono cresciuti del 25% a 38 miliardi di dollari, sopra le stime per 37,2 miliardi.

La divisione di cloud computing, chiamata Amazon Web Services (AWS), ha continuato ad andare bene con vendite per 4,1 miliardi di dollari, in rialzo del 42% sullo stesso periodo dello scorso anno e in linea al consenso.

Il Direttore Finanziario di Amazon Brian Olsavsky ha motivato l’andamento dei ricavi nel secondo trimestre del 2017, spiegando che i tre mesi analizzati sono stati contrassegnati da ingenti investimenti e da spese operative superiori ai 37 miliardi di dollari (il solo acquisto di Whole Foods Market è costato a Bezos la cifra record di 13,7 miliardi di dollari).

Per la prima volta dal 2015 arriva quindi l’indicazione di una potenziale perdita trimestrale, dovuta ai costi maggiori: la seconda parte dell’anno rischia di essere la più dispendiosa, sia per le assunzioni e i piani di rafforzamento, e l’utile operativo infatti potrebbe variare tra una perdita di 400 milioni a un guadagno di 300.

Il gruppo si aspetta ricavi tra i 39,25 miliardi e i 41,75 miliardi di dollari ossia in rialzo del 20-28% rispetto allo stesso periodo del 2016. La previsione include un impatto sfavorevole di circa 125 milioni di dollari dovuto alle fluttuazioni valutarie.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *