Tesla, con una sola ricarica la Model S ha percorso 1078 km Tesla, con una sola ricarica la Model S ha percorso 1078 km

Tesla, con una sola ricarica la Model S ha percorso 1078 km

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 10 agosto 2017 redazione 0

Tesla continua incessantemente ad investire e sperimentare nelle sue auto a guida autonoma, e i risultati non si lasciano certo attendere troppo: sono stati... Tesla, con una sola ricarica la Model S ha percorso 1078 km

Tesla continua incessantemente ad investire e sperimentare nelle sue auto a guida autonoma, e i risultati non si lasciano certo attendere troppo: sono stati 1078 i chilometri percorso con una singola carica di batteria in 29 ore da una Tesla ModelS 100D.

Il Tesla Owners Club Italia, organizzazione no profit accreditata da Tesla, si è aggiudicata la sfida che ha lanciato, quella di percorrere almeno 1.000 chilometri senza ricaricare le batterie.

Rosario Pingaro, Adriano Ruchini, Andrea Proserpi e Luca Del Bo sono i quattro piloti che si sono alternati alla guida della Tesla Model S 100D durante le 29 ore necessarie a coprire i 1.078 chilometri, migliorando il precedente record di 901,2 chilometri coperti da Steve Peeters e Joeri Cools il 22 giugno 2017.

Il percorso si è svolto sulle strade suburbane della provincia di Salerno e la velocità media di 40 km/ora registrata al termine, è realistica di una marcia cittadina fluida. L’auto utilizzata è strettamente di serie e monta pneumatici di primo equipaggiamento a basso attrito di rotolamento; qualche piccolo accorgimento come non utilizzare l’aria condizionata e mantenere una guida fluida che preveda eventuali rallentamenti del traffico alle rotatorie hanno aiutato a raggiungere il risultato.

Intanto la casa madre punta in queste settimane a raccogliere 1,5 miliardi di dollari con un’offerta di debito. I

l colosso americano delle auto elettriche, che venderà obbligazioni non assicurate senior con scadenza nel 2025, intende usare i fondi per puntellare i conti e per coprire i costi collegati alla nuova Model 3.

«Tesla intende utilizzare i proventi netti di questa offerta per rafforzare ulteriormente il bilancio in questo periodo di rapido ridimensionamento con il lancio della Model 3 e per altri scopi aziendali», si legge in una nota.

La compagnia ha archiviato l’ultimo trimestre con liquidità per 3 miliardi di dollari, di cui 2 miliardi saranno spesi nella seconda metà dell’anno. Il debito accumulato dal gruppo si attesta a 9,67 miliardi, tra bond a lungo termine e leasing finanziari.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *